REGGINA – Aglietti: Mai un passo indietro sulle ali dell’entusiasmo

In occasione della partita di lunedì contro il Cittadella, Mister Aglietti, in conferenza stampa, ha dichiarato di non sottovalutare la squadra ospite nonostante le sconfitte subìte nelle ultime due gare.

“Il Cittadella ha grande esperienza del Campionato di serie B e saprà come uscire dai momenti difficili.
D’ altro canto noi attraversiamo un momento felice e non per questo dobbiamo viaggiare sulle ali dell’entusiasmo”

È quanto già comunicato alla vigilia dell’incontro da Mister Aglietti alla squadra amaranto che tentera’ il “colpaccio” al Granillo contro una compagine che si presenterà in campo agguerrita e con tanta voglia di fare bene.

Avanti tutta e…Forza Reggina.

A.N.

COVID-19 – Bollettino regione Calabria (+178 positivi rispetto a ieri)

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1299928 (+3.435).

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 87550 (+178) rispetto a ieri.

Questi sono i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle AA.SS.PP. della Regione Calabria.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: CASI ATTIVI 103 (7 in reparto, 2 in terapia intensiva, 94 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 11484 (11327 guariti, 157 deceduti).

– Cosenza: CASI ATTIVI 1257 (31 in reparto, 0 in terapia intensiva, 1226 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 26969 (26313 guariti, 656 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI 240 (11 in reparto, 0 in terapia intensiva, 229 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 8388 (8273 guariti, 115 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 937 (44 in reparto, 3 in terapia intensiva, 890 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 29822 (29413 guariti, 409 deceduti).

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 456 (5 in reparto, 0 in terapia intensiva, 451 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 6499 (6396 guariti, 103 deceduti).

L’Asp di Crotone comunica che:” 2 positivi di oggi sono stati attribuiti al setting “Altro/Fuori Regione”.

VILLA SAN GIOVANNI (RC) – Donna morta d’infarto, l’ambulanza si era fatta attendere per un’ ora

I soccorritori di una donna colpita da infarto, tra i quali un medico, hanno atteso per un’ora e mezza l’arrivo di un’ambulanza, giunta tra l’altro sul posto senza il dottore a bordo.

La donna é deceduta prima dell’arrivo del mezzo di soccorso.

A denunciare l’episodio, accaduto a Villa San Giovanni e di cui scrive il sito “il Reggino.it”, é stato un medico, Salvatore Oriente, componente del gruppo di persone che hanno tentato di strappare la donna alla morte. Era stato lo stesso Oriente a chiedere l’intervento del 118. (ANSA).

CORIGLIANO ROSSANO – Aveva tagliato le manette ai polsi di un evaso, 19enne rimesso in libertà

In accoglimento della richiesta dell’Avv. Francesco Nicoletti, il Tribunale di Catanzaro – Sezione Riesame – ha rimesso in libertà il 19enne rossanese M.M., accusato di favoreggiamento personale, di aver tagliato le manette ai polsi di un evaso e di detenzione di droga.

LE ACCUSE Nello specifico, al giovane si contesta di aver dapprima offerto ospitalità ad un fuggitivo nella propria abitazione di Corigliano Rossano – area urbana Rossano in contrada Petraro –  e di aver poi tagliato con un flash le manette ai polsi dell’evaso al fine di permettergli di fuggire in libertà, aiutandolo in tal modo ad eludere le investigazioni dell’Autorità e a sottrarsi alle ricerche della Polizia Giudiziaria. Al momento dell’arresto, inoltre, all’interno di una valigia posta su un tavolo di un balcone nella disponibilità dell’indagato, era stata rinvenuta sostanza stupefacente per un peso complessivo di 75 grammi, suddivisa in sette involucri, nonché due bilancini di precisione, materiale funzionale al confezionamento ed allo spaccio della sostanza stupefacente.

Il 19enne, tratto in arresto dai Carabinieri, si trovava sottoposto al regime dei domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico per come disposto dal Gip del Tribunale di Castrovillari che, in sede di convalida dell’arresto, aveva accolto le richieste della difesa di applicazione di una misura meno afflittiva rispetto a quella carceraria.

Dopo la pronuncia del Tribunale di Catanzaro – Sezione Riesame – che lo ha rimesso in libertà, al giovane residua l’obbligo di dimora e di presentazione alla p.g.

CROTONE – Colto in flagranza a spacciare in casa, arrestato 46enne

Un altro arresto della Squadra Volante della Questura di Crotone.

Questa volta a finire in manette è stato S.L., cittadino crotonese classe ’75.

Nella giornata di ieri, gli operatori di polizia, nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio transitando in una via cittadina, notavano all’interno di un’abitazione due soggetti che confabulavano destando sospetti negli agenti.

Improvvisamente, alla vista della volante, i due indiziati cercavano di darsi alla fuga, nascondendo al contempo qualcosa di presumibilmente illecito.

Una volta entrati nell’abitazione gli agenti identificavano i due soggetti ed effettuavano nei loro confronti perquisizione personale, che dava però esito positivo solo per il S.L., mentre per il secondo soggetto, S.B. classe ’78, la stessa si rivelava negativa.

All’interno dell’abitazione gli operatori rinvenivano su di un tavolo, un involucro di cellophane contente sostanza stupefacente del tipo marijuana, successivamente quantificata in gr. 35,50 nonché a seguito di accurata perquisizione domiciliare veniva rinvenuta altra sostanza e materiale da confezionamento ovvero buste di cellophane trasparente tipo sottovuoto e un bilancino intriso di sostanza stupefacente di tipo marijuana.

Alla luce dei fatti il S.L. veniva tradotto agli arresti domiciliari in attesa di ulteriori determinazioni da parte dell’A.G.

 

Poste Italiane Un francobollo nel ricordo di Luigi Einaudi

Poste Italiane comunica che oggi 30 ottobre 2021 viene emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo commemorativo di Luigi Einaudi, nel 60° anniversario della scomparsa, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€.

Tiratura: trecentomila esemplari.

Foglio da quarantacinque esemplari

Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.

Bozzetto a cura del Centro Filatelico della Direzione Operativa dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.

La vignetta riproduce un ritratto di Luigi Einaudi, secondo Presidente della Repubblica Italiana, affiancato, in basso a sinistra, dalla bandiera italiana.

Completano il francobollo le leggende “LUIGI EINAUDI” e “1874-1961” la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

L’annullo primo giorno di emissione sarà disponibile presso lo sportello filatelico dell’Ufficio Postale di Milano 49.

Il francobollo e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.

Per l’occasione è stata realizzata anche una cartella filatelica in formato A4 a tre ante, contenente una quartina di francobolli, un francobollo singolo, una cartolina annullata ed affrancata e una busta primo giorno di emissione, al prezzo di 15€.

CROTONE – Area forestale abusivamente disboscata a Mesoraca, i carabinieri pongono l’area sotto sequestro

Un’area di circa 800 metri quadri, oggetto di sbancamenti e della realizzazione di una strada di accesso realizzati abusivamente, è stata sequestrata in località Maddamme -Sant’Angelo a Mesoraca dai carabinieri forestali che hanno denunciato una persona per violazioni in materia edilizia, al Codice dei beni culturali e del paesaggio, in materia di incendi boschivi, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali.

I militari hanno accertato la realizzazione di alcune opere edilizie in assenza di titoli autorizzativi e la realizzazione della pista in terra battuta lunga 150 metri e larga 4 metri nell’area boscata vincolata paesaggisticamente, idrogeologicamente e inserita nel catasto delle aree percorse dal fuoco del Comune di Mesoraca.

I lavori hanno portato allo sradicamento di 20 piante di pino di grandi dimensioni causando la modifica permanente dello stato dei luoghi con la trasformazione del bosco. (ANSA).

COVID-19 – Bollettino regione Calabria (+167 positivi rispetto a ieri)

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1296493 (+4.350).

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 87372 (+167) rispetto a ieri.

Questi sono i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle AA.SS.PP. della Regione Calabria.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: CASI ATTIVI 100 (7 in reparto, 2 in terapia intensiva, 91 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 11484 (11327 guariti, 157 deceduti).

– Cosenza: CASI ATTIVI 1207 (30 in reparto, 0 in terapia intensiva, 1177 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 26967 (26311 guariti, 656 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI 239 (11 in reparto, 0 in terapia intensiva, 228 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 8365 (8250 guariti, 115 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 936 (43 in reparto, 3 in terapia intensiva, 890 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 29761 (29352 guariti, 409 deceduti).

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 442 (6 in reparto, 0 in terapia intensiva, 436 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 6478 (6375 guariti, 103 deceduti).

CROTONE – Arrestato cittadino rumeno, aveva commesso degli abusi sessuali su dei minori

Nella giornata di ieri, personale della Squadra Mobile di Crotone, a conclusione di un’attività info-investigativa, in collaborazione con l’omologo ufficio della Questura di Matera, ha tratto in arresto B.G.E., cittadino rumeno classe 1992.

A carico del predetto, l’A.G. rumena aveva emesso un provvedimento restrittivo lo scorso 20 luglio, per atti sessuali su minorenni commessi nel dicembre 2017, in Romania.

Nell’esecuzione dell’arresto, hanno collaborato fattivamente anche i Carabinieri della Stazione di Rocca di Neto(KR), ove il ricercato veniva rintracciato in prossimità di un Bar.

Dopo le formalità di rito, lo straniero è stato associato alla Casa Circondariale di Castrovillari (CS) a disposizione della Corte d’Appello di Catanzaro competente in materia di esecuzione del mandato di arresto europeo.