REGGIO – Covid 19, G.O.M.: un decesso nelle ultime 24 ore

La Direzione Aziendale del G.O.M. di Reggio Calabria comunica che, nella giornata di oggi, si è registrato un decesso.
Si tratta di una donna di 93 anni, non vaccinata, con severe patologie concomitanti all’infezione da Covid-19.
La Direzione esprime le più profonde condoglianze ai familiari della vittima a nome di tutto l’Ospedale.

Sono stati 109 i soggetti sottoposti allo screening per CoViD-19. Di questi, 3 sono risultati positivi.
In seguito a 2 ricoveri, 1 dimissione e 1 trasferimento dalla Terapia Intensiva ai reparti di degenza ordinaria, sono 36 i pazienti positivi al CoViD-19 ricoverati al G.O.M.: 21 nell’Unità Operativa di Malattie Infettive, 9 in Pneumologia, 6 in reparto multidisciplinare e nessuno in Terapia Intensiva.

I pazienti finora accolti dal G.O.M. sono 3.622 (di questi, 6 hanno avuto un doppio ricovero per un totale di 3.628 ricoveri).
I pazienti deceduti sono 810.
I pazienti clinicamente guariti sono 2.308.
I pazienti trasferiti ad altro ospedale sono 468.

La Direzione del G.O.M. continua a raccomandare il rispetto delle misure di prevenzione del contagio, di tenere comportamenti sociali responsabili a tutela della salute di tutti nonché di aderire consapevolmente alla campagna vaccinale nazionale.
Per info. o in caso di sintomi sospetti contattare il numero Verde 1500 ministeriale.
Per info. sulla campagna vaccinale regionale contattare il Numero Verde 800 00 99 66 della Regione Calabria.

Hospice, Nociti nuovo Presidente. Ripepi: “Evidenzia doti professionali e umane non comuni”

“Apprendiamo con soddisfazione, che il nuovo presidente dell’Hospice Via delle stelle è il dott. Enzo Nociti e ci congratuliamo con lui, per avere raccolto con entusiasmo il testimone dal dott. Trapani Lombardo, perché siamo convinti delle sue doti non comuni umane e professionali”.

A dichiararlo è il coordinatore provinciale di Italia al Centro Massimo Ripepi, che mette l’accento sulla recente nomina del dott. Nociti, professionista di spicco nel settore medico ospedaliero.

“Siamo certi, che Nociti proseguirà nella meritoria opera iniziata tanti anni fa in mezzo a mille difficoltà, relativamente ad una struttura di cui la comunità reggina sente il bisogno e che rappresenta un punto di riferimento imprescindibile per famiglie e degenti; la sensibilità, la competenza e la dedizione del dott. Nociti apporterà ulteriore dignità all’Hospice e ai suoi ospiti così fragili.

La struttura in questione, infatti, – continua Ripepi, è un pilastro fondamentale e funzionale dell’ambito sanitario di cui si avvale la città.  E’ ulteriore dimostrazione che Reggio sa prendersi cura dei suoi malati con competenza e delicatezza, accompagnandoli nei momenti più delicati e complessi. Pertanto ringraziamo Enzo Nociti per aver accettato questo delicato compito e auguriamo a lui e ai suoi collaboratori che già prestano la loro opera con indefesso impegno, di riuscire a perseguire, in continuità, con gli obiettivi dettati dai suoi predecessori.

 

REGGIO – Si parte! Oggi il primo giorno della “Mediterranean Wellness – Reghion Edition” all’Arena dello Stretto!

Ready, Steady… GO! Oggi il primo giorno della decima edizione della “Mediterranean Wellness – Reghion Edition”, organizzata dalla TxT Cooperativa Sociale, afferente al Sistema A.C.U. (“Azione Cristiana Umanitaria”) fondato dal missionario cristiano Gilberto Perri, in collaborazione con il Comune di Reggio Calabria e cofinanziato dall’Unione Europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del “Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020”.

Si parte dalle radici della nostra Reggio, una delle colonie greche più importanti dell’antichità, con una suggestiva cerimonia dell’accensione della fiamma olimpica, per celebrare l’inizio dell’Evento, nonché il 50esimo anniversario dal ritrovamento dei Bronzi di Riace: l’Arena sarà inoltre protagonista di una sfilata con abiti greci a cura dell’Accademia delle Belle Arti, e sullo sfondo un’esibizione a tema delle ginnaste della ASD “Virtus Reggio”.

E ancora tantissimi spettacoli di danza, momenti di intrattenimento con i cabarettisti “Aldo al Quadrato” e, a sottolineare il carattere sociale dell’evento, il conferimento del Premio “Donatore Allegro” che l’Associazione di volontariato “Istituto Per la Famiglia sez.289 – Gilberto Perri” assegnerà a tutte le aziende che in questi anni hanno attivamente e generosamente preso parte alle azioni di solidarietà attraverso donazioni di vario tipo.

Una Mediterranean Wellness come non l’avete mai vista, vi aspetta con moltissime attività, giochi, divertimento, cultura, spettacoli e tanto altro ancora, all’Arena dello Stretto di Reggio Calabria. Cosa state aspettando? Non mancate!

Il Programma ufficiale dell’Evento è disponibile sul sito web e le pagine Facebook e Instagram della TxT Cooperativa Sociale.

 

CALABRIA – Sanità, Lega: “In Calabria mancano centinaia di medici, abolire numero chiuso a medicina”

“In Calabria mancano centinaia di medici. Una carenza pesante che grava sul sistema sanitario della nostra regione. La Lega ha una soluzione concreta per risolvere questo problema: cancellare il numero chiuso a Medicina. Una proposta che emula il modello francese dove si accede senza test di ingresso al primo anno di facoltà. Così tutti i ragazzi e le ragazze che fanno domanda avranno libero accesso e la selezione sarà fisiologica in base ai voti del secondo anno. Il costo per lo Stato sarebbe a zero e verrebbero premiati il merito e lo studio, non la fortuna. Ovviamente adegueremo parallelamente le borse di specializzazione, anch’esse ad oggi insufficienti. Un aiuto reale e tangibile, non solo per i nostri giovani, ma soprattutto per la sanità calabrese”.
Lo dichiara Giacomo Saccomanno, coordinatore della Lega in Calabria assieme al responsabile regionale del dipartimento Giovani Angelo Greco.

CALABRIA – Proroga dei Tirocini di inclusione sociale, i consiglieri regionali Antonio Lo Schiavo e Raffaele Mammoliti: «Si utilizzino questi 12 mesi per creare un Piano straordinario del lavoro»

 «La proroga per 12 mesi dei Tirocini di inclusione sociale, che la Giunta regionale ha approvato nella seduta di ieri, rappresenta certamente una prima risposta positiva, sebbene ancora parziale, alle istanze dei circa 4.300 tirocinanti che prestano servizio negli enti pubblici e privati calabresi. Come già avevamo evidenziato nella mozione presentata nei giorni scorsi, su questo delicato tema occorre lavorare concretamente, di concerto con l’Anci e con i ministeri competenti, ponendosi come principale orizzonte la completa stabilizzazione dei lavoratori».

Lo affermano in un comunicato stampa congiunto i consiglieri regionali Antonio Lo Schiavo e Raffaele Mammoliti, già firmatari di una mozione da sottoporre al Consiglio regionale per impegnare la Giunta regionale e il presidente della Regione a sostenere, con tutti gli strumenti a loro disposizione, la stabilizzazione di tirocinanti calabresi.

«Si utilizzino questi 12 mesi – proseguono Lo Schiavo e Mammoliti – per affrontare in maniera strutturale la storica problematica del precariato pubblico calabrese, mettendo a punto un Piano straordinario del lavoro che abbia come obiettivo primario, oltre alla stabilizzazione dei tirocinanti, il contrasto alla precarietà e alla disoccupazione in Calabria. Non vorremmo, tra un anno, ritrovarci ancora una volta di fronte all’incertezza di un contratto in scadenza e all’assenza di prospettive concrete per i lavoratori e per le loro famiglie. Non si vanifichi allora lo sforzo, anche economico, della Regione lasciando irrisolto il nodo sul futuro dei lavoratori e prolungando quest’ormai inaccettabile limbo in cui annaspano da anni. Così come auspicato anche dalle organizzazioni sindacali, si lavori alacremente per superare una volta per tutte la stagione del precariato e si pervenga ad una seria programmazione che, tenendo conto delle prospettive offerte dal Pnrr e dal fabbisogno di lavoratori all’interno della Pa, tracci un percorso virtuoso finalizzato all’impiego stabile dei tirocinanti con le adeguate garanzie contrattuali e previdenziali. È questa la vera risposta che migliaia di lavoratori calabresi attendono da anni da quella stessa politica che detiene le maggiori responsabilità in ordine alla creazione del bacino del precariato. Se il presidente Occhiuto e la sua Giunta – concludono Lo Schiavo e Mammoliti – dimostreranno di voler realmente lavorare per risolvere tale annosa problematica, da parte nostra non potranno che trovare massimo sostegno e collaborazione».

REGGIO – Hospice, Versace: “Buon lavoro al presidente Nociti, Città metropolitana al fianco del Via delle Stelle

Il Sindaco f.f. di Palazzo Alvaro saluta positivamente il nuovo corso alla guida dell’ente che raccoglie il testimone del dottor Trapani Lombardo: “Istituzioni siano vicine a questo importante e irrinunciabile presidio di umanità”

“Rivolgo i migliori auguri di buon lavoro al dottor Vincenzo Nociti, per il prestigioso e gravoso incarico a cui è stato chiamato e di cui, ne sono certo, si farà interprete in modo autorevole e rigoroso”. E’ quanto afferma il Sindaco f.f. della Città metropolitana, Carmelo Versace, nei confronti del neo presidente della Fondazione Hospice Via delle Stelle di Reggio Calabria. “L’Hospice Via delle Stelle – prosegue il rappresentante di Palazzo “Corrado Alvaro” – costituisce da sempre un motivo d’orgoglio e di vanto per tutto il territorio metropolitano, quale presidio irrinunciabile e fondamentale di umanità e assistenza. Un luogo che in questi anni, grazie al brillante lavoro condotto dal dottor Vincenzo Trapani Lombardo e da tutta la struttura operativa a cui va tutto il nostro più sentito ringraziamento, ha saputo rappresentare un punto di riferimento per quanti si trovano ad affrontare il complesso cammino legato alle patologie cronico degenerative, garantendo sempre i più elevati livelli di efficienza dei servizi erogati. Un percorso – evidenzia Versace – che la Città metropolitana, in ogni sua componente, sostiene convintamente, nella consapevolezza che tale struttura debba essere supportata costantemente dalle istituzioni quale strumento indispensabile posto a tutela dei servizi sanitari connessi alla terapia del dolore, alle cure palliative e a garanzia della dignità del fine vita per i malati e per le loro famiglie. In questo contesto, – conclude l’inquilino di Palazzo Alvaro – ritengo che la preparazione, l’esperienza e le doti professionali del dottore Nociti, rappresentino la migliore garanzia di prosecuzione e rilancio del lavoro che ha visto protagonista l’Hospice in questi anni. A lui e a tutta la struttura sanitaria e socio assistenziale che opera all’interno del “Via delle Stelle”, rinnovo i migliori auguri di buon lavoro”.

TAURIANOVA (RC) – Polizia di Stato: arrestato un uomo che aveva minacciato di morte la moglie con un’arma clandestina

Nei giorni scorsi, il personale della Sezione Volanti del Commissariato di P.S. di Taurianova ha arrestato un uomo per detenzione di una pistola clandestina e munizioni.

L’arresto è stato possibile a seguito della denuncia della moglie dell’uomo che ha riferito di una lunga serie di episodi di vessazioni e maltrattamenti in famiglia, per i quali, a volte, è stato anche richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

L’ultimo ennesimo episodio ha convinto la donna a denunciare il marito che, dopo averla raggiunta sul lungomare di Gioia Tauro, le intimava di rientrare a casa, minacciandola di morte e mostrandole una pistola che portava addosso.

I diverbi sono continuati nelle mura domestiche, alla presenza dei figli minori, e pertanto la donna, impaurita per quanto stava accadendo e preoccupata per la sua incolumità, ha richiesto l’intervento della Polizia di Stato.

Il personale del Commissariato di P.S. di Taurianova ha bloccato l’uomo che tentava di allontanarsi dall’abitazione e ha rinvenuto l’arma clandestina detenuta illegalmente.

L’attività è proseguita in un fondo agricolo di proprietà dell’arrestato dove, a seguito di perquisizione, all’interno di un casolare, è stato rinvenuto del munizionamento clandestino.

L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato associato presso la Casa Circondariale di Palmi.

 

PGS Calabria, si riparte nel segno dello sport inclusivo

Programmata la nuova stagione alla presenza, tra gli altri, del presidente nazionale Ciro Bisogno

 

Con gli Stati Generali e con il Campo Scuola per Alleducatori ha ufficialmente preso il via la stagione 2022/2023 delle Polisportive Giovanili Salesiane calabresi. Una occasione di confronto e formazione svoltasi nel meraviglioso scenario di Camigliatello Silano, in provincia di Cosenza, a stretto contatto con la natura ed in un contesto climatico che ha fatto dimenticare per qualche giorno il caldo afoso di questa estate. Alla presenza dei consiglieri e dei dirigenti del Comitato Regionale e dei Comitati Provinciali di Reggio Calabria, Catanzaro, Cosenza e Vibo Valentia si è stilato un bilancio dell’anno appena trascorso e si sono gettate le basi per la nuova stagione sportiva ormai alle porte.

«Quella appena conclusa – spiega il presidente delle PGS Calabria, Fabio Armeniè stata un’annata decisamente positiva. Da qui vogliamo ripartire per rilanciare la nostra visione di sport e programmare tante occasioni di aggregazione a favore dei giovani, con i consueti corsi per alleducatori e con la grande novità di quest’anno: il percorso formativo-educativo di tecnico inclusivo».

Una opportunità, quest’ultima, che punta all’integrazione di atleti con disabilità, supportati da tecnici formati e qualificati. «Una sfida sulla quale puntiamo molto – aggiunge il responsabile della formazione delle PGS Calabria, Demetrio Rosace – che rientra appieno nel sistema educativo di don Bosco orientato al coinvolgimento degli “ultimi” e dei più bisognosi. Consentitemi di ringraziare tutti gli istruttori dello staff formativo ed i campisti per il lavoro di questi giorni e per averci regalato una marcia in più in vista della nuova stagione».

Nuova stagione che vedrà la luce a partire dal mese di settembre con la Coppa Calabria, con le fasi provinciali della “Don Bosco Cup” e con numerose altre iniziative. Grande conclusione, come da consuetudine, con le attesissime Pigiessiadi 2023.

Molto partecipati i lavori di programmazione annuale che hanno coinvolto i presidenti dei Comitati di Reggio, Catanzaro, Cosenza ed il commissario di Vibo, rispettivamente Filomena Iatì, Paola Esposito, Gabriele Damiano e Angelo Genova. Proprio il costituendo Comitato territoriale di Vibo Valentia vivrà nei prossimi giorni un importante momento associativo: le elezioni del nuovo presidente e dei nuovi consiglieri. Alla “quattro giorni” promossa a Camigliatello Silano è intervenuto anche il presidente nazionale delle Polisportive Giovanili Salesiane, Ciro Bisogno. «Per le PGS la formazione ha sempre rappresentato uno strumento che ha consentito a tante risorse di mettersi a disposizione dei ragazzi, sia in campo che fuori dal campo, un forte strumento di accoglienza e di comunità sportiva. Sono molto grato al Comitato Regionale Calabria per questo forte impegno in ambito formativo».

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.pgscalabria.it ed i canali social delle Polisportive Giovanili Salesiane calabresi.

 

REGGIO – Polizia di Stato: arrestato dagli Agenti  delle Volanti un 57enne per il reato di atti persecutori

Nei giorni scorsi, gli Agenti delle Volanti di Reggio Calabria hanno arrestato un 57enne reggino, colto in flagranza del reato di atti persecutori ai danni dell’ex compagna.

Ricevuta la richiesta di aiuto al numero d’emergenza, gli operatori della Polizia di Stato hanno tempestivamente raggiunto la donna ed individuato l’uomo intento ad attenderla nei pressi dell’uscita dell’esercizio commerciale dove la stessa ne frattempo aveva trovato riparo dopo esser stata nuovamente molestata ed inseguita.

La vittima ha riferito agli operatori di aver subito in più circostanze le condotte violente e vessatorie dell’uomo, che in alcuni casi hanno interessato anche la figlia minore. Tali circostanze hanno trovato conferma da parte dell’ex marito della donna che ha riferito di esser stato testimone in più circostanze delle condotte moleste dell’uomo.

Alla luce di quanto emerso, all’esito delle formalità di rito, l’Autorità Giudiziaria ha disposto per il 57enne la misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla parte offesa.

CALABRIA – Lega: l’avv. Santacroce nominato Capo Segreteria Politica del candidato Saccomanno

Giacomo Francesco Saccomanno, commissario regionale e candidato al Collegio Proporzionale della Calabria Camera, ha nominato Capo Segreteria Politica della sua candidatura, l’avv. Frank Mario Santacroce, politico di lungo corso già Sindaco e Consigliere Regionale, primo dei non eletti alle ultime Regionali, con oltre 7.000 voti, che nei giorni scorsi ha incontrato il Segretario Nazionale della Lega Matteo Salvini, con il quale è stato condiviso il percorso e il progetto politico in Calabria, finalizzato ad un nuovo e ancora più forte radicamento sul territorio. Saccomanno, ha precisato, che Santacroce saprà rappresentare un valore aggiunto per le proprie capacità di consenso già ampiamente dimostrate in tutta la Calabria e con lui e tanti altri amministratori calabresi affrontare le problematiche che interessano la nostra regione, nell’interesse esclusivo della comunità a dimostrazione del fatto che la Lega è un partito nazionale che lavora per tutelare il mezzogiorno al pari delle altre realtà territoriali.