REGGIO – Covid, G.O.M.: gli ultimi aggiornamenti

La Direzione Aziendale del G.O.M. di Reggio Calabria comunica che, nelle ultime ventiquattro ore, sono stati 60 i soggetti sottoposti allo screening per CoViD-19.  Di questi, 2 sono risultati positivi.
Non si è avuta nessuna variazione nei pazienti, pertanto sono 13 i pazienti positivi al CoViD-19 ricoverati al G.O.M.: 3 nell’Unità Operativa di Malattie Infettive, 6 in Pneumologia, 3 in reparto multidisciplinare, 1 in Ostetricia e Ginecologia e nessuno in Terapia Intensiva.

I pazienti finora accolti dal G.O.M. sono 3.668 (di questi, 6 hanno avuto un doppio ricovero per un totale di 3.674 ricoveri).
I pazienti deceduti sono 817.
I pazienti clinicamente guariti sono 2.369.
I pazienti trasferiti ad altro ospedale sono 469.

La Direzione del G.O.M. continua a raccomandare il rispetto delle misure di prevenzione del contagio, di tenere comportamenti sociali responsabili a tutela della salute di tutti nonché di aderire consapevolmente alla campagna vaccinale nazionale.
Per info. o in caso di sintomi sospetti contattare il numero Verde 1500 ministeriale.
Per info. sulla campagna vaccinale regionale contattare il Numero Verde 800 00 99 66 della Regione Calabria.

REGGIO – Condannato a 30 anni di carcere un 79enne, per delitti dal 1992 al 2017

GIOIA TAURO, 19 SET – Un 79enne condannato a complessivi 30 anni e 6 mesi per svariati reati commessi 1992 al 2017 in vari luoghi del territorio nazionale, è stato arrestato dai carabinieri di Gioia Tauro in esecuzione di un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Palmi.

L’uomo, infatti, deve scontare un residuo di pena di 19 anni e 4 mesi di reclusione per cumulo pene concorrenti.

L’anziano è stato condannato per furto, rapina, possesso di arnesi atti allo scasso, detenzione e spendita di monete false, ricettazione, guida in stato di ebbrezza, violazione delle leggi doganali, associazione per delinquere, armi, evasione.
Rispetto all’originaria condanna di 30 anni e 6 mesi l’uomo aveva già trascorso un periodo in regime di detenzione domiciliare nella propria abitazione a causa delle precarie condizioni di salute, al termine del quale è giunta adesso la disposizione dell’Autorità Giudiziaria di detenzione in carcere.
L’uomo è stato portato dai militari dell’Arma nella casa circondariale di Palmi. (ANSA).

REGGIO – Celebrazione Eucaristica da Reggio Calabria in diretta nazionale, il plauso del sindaco ff della Città Metropolitana Carmelo Versace: “Grande vetrina per la nostra Città”

L’inquilino di Palazzo Alvaro ha ringraziato i registi Rai per la cartolina realizzata con immagini dei luoghi più significativi della città andata in onda in apertura della diretta della celebrazione domenicale trasmessa in diretta dalla Cattedrale reggina
“La Città Metropolitana di Reggio Calabria, le sue tante bellezze ed il rapporto speciale che da sempre preserva con la Santa Patrona del Capoluogo, Santa Maria Madre della Consolazione, sono stati per una mattinata al centro della programmazione della prima rete Rai. In apertura della Celebrazione Eucaristica tenuta in occasione della XVII Giornata nazionale per la Custodia del Creato, trasmessa in diretta dalla Basilica Cattedrale di Reggio Calabria, una bella cartolina, carica di splendide immagini, ha raccontato le tante unicità della nostra città, dal suo Lungomare Falcomatà al Museo Nazionale, con un focus specifico sui Bronzi di Riace, ed ancora il Teatro Comunale ed il Castello Aragonese, la Chiesa degli Ottimati, la stessa Cattedrale con la prospiciente piazza Duomo. Una carrellata, una splendida vetrina per la nostra Città, magistralmente costruita dal regista Don Simone Chiappetta in collaborazione con il responsabile del programma Padre Gianni Epifani e con l’assistente Don Giulio Marcone, con il commento liturgico di Orazio Coclite e con il supporto della Squadra Esterna Napoli tre della Rai e dell’Ufficio delle Comunicazioni sociali dell’Arcidiocesi Reggio-Bova, volta a riscoprire e riproporre in un contesto cosi prestigioso, la grande bellezza della nostra Città. Uno splendido regalo che rende omaggio a Reggio Calabria ed inorgoglisce l’intera comunità reggina in questi giorni di grande festa in cui la Città ha accolto in Duomo il quadro della Madonna della Consolazione”. Cosi in una nota il sindaco facente funzioni della Città Metropolitana di Reggio Calabria Carmelo Versace.
“La diretta della Celebrazione Eucaristica trasmessa ieri su Rai Uno ha prodotto più del 22% di share televisivo. Praticamente uno spettatore su quattro in tutta Italia ha avuto modo di apprezzare le bellezze della nostra città, incastonate nel contesto di una celebrazione eucaristica carica di spirito e di fede. Un’ulteriore splendida giornata che si inserisce in un periodo davvero significativo per la nostra Città, per la presenza del quadro della Santa Patrona in Cattedrale e per i tradizionali festeggiamenti in suo onore che hanno caratterizzato le ultime settimane”.
“Ci teniamo dunque a ringraziare la Rai per il servizio reso alla Città e naturalmente l’intera Conferenza Episcopale Italiana ed il nostro Arcivescovo metropolita Monsignor Fortunato Morrone, per aver proposto la nostra Cattedrale per questo importante appuntamento. Siamo certi che tutti coloro che ieri avranno visto le splendide immagini trasmesse dalla Rai saranno stati incuriositi ed attratti dalle tante bellezze che la nostra città custodisce, oltre che felici di aver ascoltato la celebrazione eucaristica domenicale in un contesto di grande bellezza e di fede come quello della nostra Basilica Cattedrale”.

COVID-19 – Bollettino regione Calabria (+285 positivi rispetto a ieri)

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3744378 (+1.967).

 

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 550408 (+285) rispetto a ieri.

 

Questi sono i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle AA.SS.PP. della Regione Calabria.

 

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

 

– Catanzaro: CASI ATTIVI 2477 (19 in reparto, 4 in terapia intensiva, 2454 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 91265 (90886 guariti, 379 deceduti)

 

– Cosenza: CASI ATTIVI 31748 (52 in reparto, 0 in terapia intensiva, 31696 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 124835 (123542 guariti, 1293 deceduti).

 

– Crotone: CASI ATTIVI 359 (11 in reparto, 0 in terapia intensiva, 348 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 54685 (54425 guariti, 260 deceduti).

 

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 1777 (15 in reparto, 0 in terapia intensiva, 1762 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 187889 (187034 guariti, 855 deceduti).

 

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 773 (17 in reparto, 0 in terapia intensiva, 756 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 47710 (47524 guariti, 186 deceduti).

 

L’ASP di Catanzaro comunica 46 nuovi soggetti positivi di cui 1 fuori regione.

 

L’ASP di Cosenza comunica 151 nuovi soggetti positivi di cui 1 fuori regione.

 

L’ASP di Reggio Calabria comunica 85 nuovi soggetti positivi di cui 25 fuori regione.

REGGIO- Incidente in via San Francesco da Paola, coinvolto l’ex parroco di Arangea don Pietro Catalano

Questa mattina a Reggio Calabria in via San Francesco da Paola si è verificato un incidente in cui un’autovettura si è schiantata contro un palo della luce.

Alla guida della vettura vi era l’ex parroco di Arangea, don Pietro Catalano che avendo accusato un malore improvviso ha perso il controllo della vettura che è andata a schiantarsi ed a ribaltarsi su un fianco.

Sul luogo sono intervenuti i soccorsi che hanno prontamente trasportato il sacerdote all’ospedale.