Politiche: Di Maio (Impegno Civico) rilancia l’allarme degli imprenditori calabresi sul caro bollette, “proponiamo un decreto ad hoc e l’azzeramento dell’Iva sui beni primari”

«Ho letto le dichiarazioni dei sindacati, quelle di Filippo Callipo e le successive di Vincenzo Arnone e Nino De Masi. Condivido le preoccupazioni espresse, che sono anche mie». L’ha detto il leader di Impegno Civico, Luigi Di Maio, al Corriere della Calabria, a proposito dell’allarme sul caro bollette lanciato nei giorni scorsi da Confapi, Confindustria, Cna, Coldiretti e alcuni imprenditori calabresi, tra cui Filippo Callipo e Antonino De Masi. Con il sostegno «a Impegno Civico, gli italiani – ha proseguito Di Maio – avranno subito un decreto Taglia-Bollette, con lo Stato che copre l’80% dei consumi energetici quantomeno per l’ultimo trimestre dell’anno, accompagnato dal tetto massimo al prezzo del gas a livello europeo che chiediamo da tempo e dall’azzeramento dell’Iva per i beni di prima necessità, farmaci e prodotti per l’infanzia. I nostri candidati stanno dando tutto il supporto possibile, sia per aiutare chi è più in difficoltà sia per spiegare quali sono le iniziative che abbiamo messo a punto per evitare il tracollo economico di imprese e famiglie». Venerdì 9 settembre, infatti, a Lamezia Terme il deputato di Impegno Civico Giuseppe d’Ippolito illustrerà, alle ore 18 nell’area pedonale di Corso Nicotera, la proposta di aprire lo sportello Emergenza Bollette, con cui darà assistenza legale gratuita agli utenti che non riescono a pagare il consumo di gas e luce. «La destra e gli altri avversari politici – ha accusato Di Maio – ignorano quest’emergenza e preferiscono la propaganda. La ragione è chiara: si sono resi conto di quanti danni stia facendo la loro scelta di causare una crisi di governo in questo difficile momento e cercano di spostare l’attenzione su altro». «Per i nostri candidati – ha aggiunto Di Maio – parlano i fatti e l’impegno costante nel territorio calabrese. Nel luglio 2016, a Reggio Calabria, da vicepresidente della Camera, intervenni a un’iniziativa di piazza organizzata dalla nostra Dalila Nesci, oggi sottosegretaria per il Sud e la coesione territoriale: denunciammo un potente sistema di potere, di relazioni tra politica e ’ndrangheta. Insieme, in questi anni, abbiamo portato avanti battaglie concrete contro le cosche e per la difesa della legalità, in Parlamento e nelle città calabresi». Inoltre, «una volta al governo», anche grazie all’impegno della sottosegretaria Nesci «abbiamo destinato alla Calabria – ha ricordato il ministro Di Maio – circa 330 milioni, tra Pnrr e Fondo complementare, per le nuove strutture dell’assistenza territoriale, per la sicurezza degli ospedali e l’ammodernamento tecnologico. Tra l’altro, siamo riusciti a garantire ai cittadini calabresi 180 milioni in tre anni, con l’obiettivo di agevolare l’uscita della regione dal Piano di rientro dal disavanzo sanitario, per favorire l’assunzione di nuovi medici, infermieri e Oss, soprattutto nei reparti con maggiori bisogni».

 

 

Caro Energia, Melicchio (M5S): approvare il reddito energetico anche in Calabria, un’opportunità per cittadini e ambiente

“La situazione è davvero preoccupante. Quattro milioni di famiglie rischiano la povertà energetica e anche la Calabria deve fare i conti con il caro bollette, con un autunno e un inverno che si preannunciano difficili da superare, soprattutto nella nostra regione. Dispiace che a livello nazionale non si sia ascoltato il Presidente Conte e il Movimento 5 Stelle, che avevano capito a cosa saremmo andati incontro e sollevato il problema sei mesi fa. Dal Governo Draghi, invece, sono arrivati e continuano ad arrivare risposte largamente insufficienti e il conto, purtroppo, lo pagano e lo pagheranno imprese, famiglie e cittadini. Bisogna agire subito contro gli effetti devastanti dell’incremento dei costi dell’energia e per questo faccio un plauso e sostengo l’iniziativa di Davide Tavernise, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione Calabria, che ha proposto il reddito energetico. Questa misura, di cui chiedo la celere approvazione in Consiglio Regionale, potrebbe essere un aiuto fondamentale per fornire energia ai nostri concittadini più in difficoltà e alleviare la crisi che attanaglierà anche la nostra regione.” Così il deputato Alessandro Melicchio commenta la presentazione della proposta di legge “Istituzione e disciplina del Reddito energetico regionale” che porta la firma del consigliere pentastellato Tavernise.

“Il Reddito Energetico, già realtà in diversi comuni e in regioni come la Puglia, è un’iniziativa basata su un fondo che finanzia l’installazione di pannelli solari e sistemi di accumulo, minieolico e solare termico sulle case dei cittadini, a partire da quelli con redditi più bassi e in condizioni di disagio socioeconomico, ma destinato a tutti. Gratuitamente. L’energia in eccesso – spiega il parlamentare del Movimento 5 Stelle – verrà immessa nella rete energetica territoriale e il ricavato della vendita andrà ad alimentare un fondo che a sua volta permetterà l’acquisto di nuovi impianti e aiutare nuove famiglie. E così si crea il circolo virtuoso. Anno dopo anno ci saranno sempre più famiglie che potranno ridurre la spesa per le bollette e aumenteranno anche i posti di lavoro del settore. È un modello in grado di coniugare tutela ambientale, politiche sociali e sviluppo del territorio e per questo auspico che la proposta venga approvata al più presto in Calabria”, conclude Melicchio.

REGGIO – Al via il progetto Mediterraneo: la Metrocity punta ancora su arte e cultura

Al via nel weekend gli eventi che rientrano nel calendario per le celebrazioni dei Bronzi di Riace: prevista una mostra al Palazzo della Cultura e due pubblicazioni dell’Editoriale Giorgio Mondadori
Prende il via Mediterraneo, l’importante progetto culturale, articolato in una mostra e in due pubblicazioni, inserito nel programma Memoria e Mito della Città Metropolitana in occasione delle celebrazioni del cinquantesimo anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace.
Il prestigioso progetto, ideato e curato da Giammarco Puntelli, si articola in due eventi di carattere culturale e in due pubblicazioni dell’Editoriale Giorgio Mondadori.
Il ricco prologo sarà la presentazione del volume Mediterraneo, libro della collana Le Scelte di Puntelli dell’Editoriale Giorgio Mondadori, che si terrà sabato 10 settembre alle 17.30 al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria.
La presentazione sarà a cura del professor Puntelli e del responsabile Libri della Giorgio Mondadori dottor Carlo Motta, alla presenza del Sindaco f.f. della Città Metropolitana Carmelo Versace, del Consigliere delegato alla Cultura Filippo Quartuccio e del Direttore del MArRC che ospita la conferenza, Dr. Carmelo Malacrino.
Prevista per domenica 11 settembre l’inaugurazione della mostra Mediterraneo presso Palazzo della Cultura “Pasquino Crupi”. Saranno presenti all’inaugurazione il Sindaco ff. della Città Metropolitana Carmelo Versace, il Consigliere delegato alla Cultura Filippo Quartuccio, il curatore del progetto Giammarco Puntelli, il responsabile Libri della Giorgio Mondadori Carlo Motta, il maestro Alfonso Borghi, protagonista della personale, il maestro Domenico Monteforte e altri artisti selezionati per l’evento: Antonella Belviso, Antonella Bertoni, Selene Bozzato, Silvia Caimi, Franco Carletti, Alessandra Casciotti, Giovanni Cristini, Emanuela De Franceschi, Claudio Fezza, Federica Gianfranchi, Franco Girondi, Alessandro Grazi, Lucilla Labianca, Maria Mansueto, Erika Marchi, Claudio Massimi, Karin Monschauer, Domenico Monteforte, Fiamma Morelli, Patrizio Oca, Pamela Pagano, Carlo Alberto Palumbo, Claudia Salvadori, Fabio Santori, Elvira Sirio, Alessandro Trani, Armando Trasforini, Sandra Valdevilt, Serafino Valla, Ivana Vio, Blerta Xhomo.
“Mediterraneo” è un progetto d’arte e di cultura per valutare ai giorni nostri un luogo della natura che è luogo di storia e unione di filosofie, con opere d’arte che valorizzano le bellezze naturali, artistiche e culturali, patrimonio della Calabria e della Sicilia. La mostra è accompagnata da un catalogo dell’Editoriale Giorgio Mondadori.
La Città Metropolitana abbraccia con entusiasmo questo progetto all’interno della programmazione di eventi nell’anno del cinquantesimo anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace. La mostra è un inno al Mediterraneo, quel mare che ha restituito le due statue dopo averle custodite per oltre 2000 anni , che non smette mai di sorprendere e di rivelarsi. Ancora una volta la Città Metropolitana propone una mostra di rilievo internazionale, apre il Palazzo della Cultura a nuove rotte e a nuove prospettive. E’ un impegno costante verso la comunità e verso i visitatori quello di rendere sempre più viva e più interessante l’offerta di un territorio che nei millenni è stato culla di civiltà, incrocio di cultura e di popoli e che si conferma, ancora oggi, Centro Culturale del Mediterraneo.

REGGIO – Covid 19, G.O.M.: gli ultimi aggiornamenti

La Direzione Aziendale del G.O.M. di Reggio Calabria comunica che, nella giornata di oggi, sono stati 105 i soggetti sottoposti allo screening per CoViD-19. Di questi, 3 sono risultati positivi.
In seguito a 2 ricoveri e 6 dimissioni, sono 39 i pazienti positivi al CoViD-19 ricoverati al G.O.M.: 17 nell’Unità Operativa di Malattie Infettive, 7 in Pneumologia, 9 in reparto multidisciplinare, 1 in Ostetricia e Ginecologia e 1 in Terapia Intensiva.

I pazienti finora accolti dal G.O.M. sono 3.645 (di questi, 6 hanno avuto un doppio ricovero per un totale di 3.651 ricoveri).
I pazienti deceduti sono 816.
I pazienti clinicamente guariti sono 2.326.
I pazienti trasferiti ad altro ospedale sono 468.

La Direzione del G.O.M. continua a raccomandare il rispetto delle misure di prevenzione del contagio, di tenere comportamenti sociali responsabili a tutela della salute di tutti nonché di aderire consapevolmente alla campagna vaccinale nazionale.
Per info. o in caso di sintomi sospetti contattare il numero Verde 1500 ministeriale.
Per info. sulla campagna vaccinale regionale contattare il Numero Verde 800 00 99 66 della Regione Calabria.

REGGIO – Il Comitato Feste approva il programma dei festeggiamenti civili: spiccano i concerti dei Tiromancino e Malika Ayane

Il delegato ai Grandi Eventi e alle Feste Mariane Nino Malara ha illustrato le iniziative a margine della riunione. Come già previsto, il tradizionale luna park prenderà posto nell’area del Tempietto, mentre la fiera verrà collocata nella parte bassa di Pentimele, lungo la strada che costeggia il mare
Si è riunito, nella sala “Italo Falcomatà” di Palazzo San Giorgio, il Comitato feste mariane, presieduto dal sindaco facente funzioni, Paolo Brunetti, per mettere a punto gli ultimi aspetti organizzativi in vista dell’imminente inizio delle celebrazioni civili e religiose in onore della Madonna della Consolazione. La ricorrenza, quest’anno, coincide con il 300° anniversario dell’incoronazione della Santa Patrona di Reggio.
Insieme al primo Cittadino, il consigliere comunale delegato Nino Malara e le assessore Giuggi Palmenta ed Angela Martino, oltre al presidente del consiglio Enzo Marra, hanno affrontato gli ultimi dettagli ragionando insieme al sindaco facente funzioni della Città Metropolitana, Carmelo Versace, ai delegati della Diocesi Reggio-Bova, don Nicola Casuscelli, direttore dell’Ufficio liturgico diocesano e cerimoniere arcivescovile, don Antonino Iannò, assistente dei portatori della Vara, e don Demetrio Sarica, prevosto della Cattedrale, alla referente dell’Asp, Marialaura Giulianini, ai rappresentanti dell’Associazione Portatori della Vara, Gaetano Surace e Gaetano Tomasello, ed ai vertici di Confcommercio e Confartigianato, Lorenzo Labate e Maurilio Cammera. Alla riunione hanno preso parte anche i funzionari della Polizia locale Tiziana Malara, Rosalba Venanzio ed Elena Lugliese.
Definiti gli aspetti tecnici, il Comitato, registrati gli ultimi dati sui contagi da Covid ed ascoltata la responsabile Asp rispetto all’assenza di prescrizioni e DPCM, ha comunque invitato la popolazione ad assumere comportamenti di buon senso, indossando la mascherina in ambienti chiusi o particolarmente affollati.
Il consigliere Malara, in particolare, si è soffermato sull’organizzazione degli eventi ludici più importanti, come i concerti – finanziati dalla Città Metropolitana – dei Tiromancino a Piazza del Popolo e di Malika Ayane a Piazza Indipendenza, per l’apertura e la chiusura delle feste, così come il classico spettacolo dei fuochi pirotecnici a largo del lungomare “Italo Falcomatà”.
Fra le aree interessate dal ricco cartellone di eventi culturali, artistici e musicali predisposto dall’Amministrazione comunale compaiono L’Opera di Tresoldi, il piazzale “Stazione Lido”, l’arena dello Stretto, la Villa Comunale “Umberto I”, Piazza Duomo e Piazza Castello.
Don Nicola Casuscelli ha spiegato, poi, come verranno contingentati gli ingressi dei fedeli in Cattedrale nella giornata di sabato, quando arriverà il Quadro, con la predisposizione di misure di contenimento, ordinate in tre distinte aree, lungo le scalinate della Basilica. Per la processione del martedì, invece, la situazione sarà diversa e, nell’anniversario dei 300 anni di incoronazione, la Sacra effige verrà esposta, nel pomeriggio, sul sagrato del Duomo per essere, successivamente, sistemata ai piedi della scalinata della Basilica dove, in un momento di preghiera, il vescovo monsignor Fortunato Morrone tornerà ad incoronare la santa Patrona.
Come già previsto, il Luna-park prenderà posto nell’area del Tempietto, mentre la fiera verrà collocata nella parte bassa di Pentimele, lungo la strada che costeggia il mare.

REGGIO – Si celebra “Giornata Internazionale dell’Alfabetizzazione” all’Istituto Montessori: partecipa l’Associazione di volontariato “Istituto Per la Famiglia sez. 289 – Gilberto Perri”

Celebrando la “Giornata Internazionale dell’Alfabetizzazione”, evento organizzato e promosso dall’Avv. Eliana Carbone presso l’Istituto Montessori di Reggio Calabria, si sono unite all’unisono le voci del Dirigente Scolastico Dott.ssa Anna Aloi e del Presidente dell’Istituto per la famiglia di Reggio Calabria sez. 289 “Gilberto Perri” Antonello Raffa, e della stessa Eliana Carbone.

L’Avv. Eliana Carbone, introducendo il discorso, ha evidenziato che questa importante Giornata, che ricorre l’8 Settembre di ogni anno, è stata istituita il 17 Novembre 1965 dall’Unesco per ricordare l’importanza dell’alfabetizzazione e della sua diffusione nel mondo, e che solo con essa e cioè fornendo a tutti i giovani, adulti, persone vulnerabili le nozioni sufficienti a renderle capaci di leggere e scrivere si riusciranno a realizzare molti degli Obiettivi fissati nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, un programma d’azione per le persone, approvato dall’Assemblea Generale dell’Onu e sottoscritto nel Settembre del 2015 da 193 Paesi Membri e soprattutto l’Obiettivo 1 dell’Azzeramento della Povertà ma anche quelli della Parità di Genere, della Istruzione di qualità, equa ed inclusiva, della Riduzione delle Disuguaglianze, della Salute e del Benessere con la lotta alla mortalità infantile e alla diffusione delle malattie soprattutto quelle trasmesse sessualmente.

Anna Aloi invece si è soffermata sull’utilità massima del Metodo Montessori, ancora oggi, ai fini dell’alfabetizzazione perché Maria Montessori con esso aveva voluto agire soprattutto per aiutare bambini svantaggiati ed ha spiegato che questo Metodo consiste nello stimolare l’interesse del bambino favorendone la libertà di scelta della propria attività e che l’insegnante si dovrebbe limitare ad aiutarlo fornendogli l’ambiente adatto ed i materiali giusti secondo le sue possibilità e tenendo conto della sua personalità.

Anna Aloi ha inoltre aggiunto che il raggiungimento dell’alfabetizzazione attraverso il metodo Montessori è facilitato perché con esso si mira a potenziare la memoria del bambino, a perfezionare il linguaggio, la lettura e la scrittura con la possibilità per i bambini eventualmente quelli più in difficoltà di utilizzare le lettere smerigliate create da Maria Montessori per facilitare l’apprendimento.

Il Presidente Antonello Raffa dell’Istituto per la famiglia “Gilberto Perri” sez. 289 di Reggio Calabria ha sottolineato che il problema della mancata o carente alfabetizzazione pur sussistendo soprattutto nei Paesi in Via di Sviluppo sussiste in misura, seppure minima, anche in Italia e che l’associazione di volontariato, che rappresenta, si muove sul territorio della città metropolitana di Reggio Calabria offrendo alle famiglie bisognose e svantaggiate economicamente e socialmente oltre pacchi famiglia e la mensa sociale aperta 24 ore su 24 ma anche fornendo tramite i propri volontari attività di doposcuola per il sostegno dei bambini, cui manca altro supporto, per favorire la diffusione della cultura, l’alfabetizzazione e la riduzione delle disuguaglianze.

Il piccolo forum si è concluso con l’augurio, da parte di Anna Aloi, Antonello Raffa, Eliana Carbone e Gabriella Caracciolo Coordinatrice Didattica presso il Montessori di Reggio Calabria, affinché tutti gli Stati, con la consapevolezza dell’importanza del problema intervengano sempre di più fornendo strumenti ad una diffusione mondiale dell’Alfabetizzazione, da realizzare anche garantendo una maggiore facilità di accesso da parte di tutte le persone alla strumentazione digitale ed all’apprendimento delle competenze digitali.

Il Dirigente Scolastico dell’Istituto Montessori di Reggio Calabria
Anna Aloi
Il Presidente dell’Istituto per la Famiglia sez. 289 “Gilberto Perri”di Reggio Calabria
Antonello Raffa
L’organizzatrice dell’evento
Avv. Eliana Carbone

Carabinieri: Operazione Hesperia, 70 provvedimenti e sequestrate armi e droga nella Sicilia occidentale

Nell’ambito dell’operazione di polizia giudiziaria condotta nella giornata di ieri in cui sono stati eseguiti circa 70 provvedimenti emessi dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Trapani e del Ros hanno rinvenuto una pistola semiautomatica illecitamente detenuta da uno dei soggetti tratti in arresto.
L’uomo, non era nella propria abitazione di Campobello di Mazara. Gli investigatori dell’Arma sono riusciti a rintracciarlo a Palermo dove lo hanno bloccato mentre saliva sulla propria autovettura. Lo stesso aveva con sè due pacchi in cellophan contenenti complessivamente circa 50 mila euro in banconote di vario taglio.
I militari dell’Arma hanno poi esteso la perquisizione della abitazione estiva dello stesso  sita nella frazione di Tre Fontane dove hanno rinvenuto anche la pistola automatica, una Walther PPK calibro 7,65, con 50 colpi del medesimo calibro di cui 4 nel caricatore, nonché altro materiale ritenuto utile all’indagine. L’arma da fuoco sequestrata verrà inviata al Ris di Messina per gli opportuni accertamenti tecnici.
Nell’abitazione di un altro indagato, sono stati invece rinvenuti circa 900 gr di sostanza stupefacente del tipo marijuana, ad ulteriore riscontro della complessa attività di indagine possa in essere dai Carabinieri di Trapani sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Trapani.

REGGIO – UniRC| Concluso il 2° Convegno Internazionale “Applied Intelligence and Informatics 2022”

Si è concluso con successo presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria il 2° Convegno Internazionale Applied Intelligence and Informatics 2022” (AII2022) diretto dal Dr. Cosimo Ieracitano (Università Mediterranea di Reggio Calabria) e Prof. Mufti Mahmud (Nottingham Trent University) e organizzato da membri dei laboratori NeuroLab e AI_Lab del Dipartimento DICEAMDr. Cosimo Ieracitano, Dr. Nadia Mammone, Dr. Maurizio Campolo, Prof. Mario Versaci, Prof. Carlo Morabito.

Tre giorni all’insegna dell’innovazione e alla scoperta delle moderne tecniche di Intelligenza Artificiale (IA) per applicazioni in diversi contesti (bioingegneria, neuroscienze, sicurezza informatica, spazio) attraverso presentazioni di elevata qualità da parte di ricercatori provenienti da tutto il mondo (Stati Uniti, Brasile, Oman, Regno Unito, Olanda) e Keynote Speaker di prim’ordine. Il Prof. Alfonso Farina (già CTO di Selex ES oggi Leonardo SpA) ha presentato la proprio visione sull’ intelligenza artificiale e tecniche di fusione dei dati applicate alla sorveglianza marittima globale basata sullo spazio. Il Dr. Pierre Philippe Mathieu (Responsabile di Explore Office in ESA Φ-lab) ha proposto la propria visione riguardo l’ascesa dell’IA nello spazio; il Prof. Francesco Buccafurri (Professore Ordinario, Università Mediterranea di Reggio Calabria) ha discusso la “resistenza” alla censura di Internet, mentre il Prof. Carlos A. Coello Coello (Center for Research and Advanced Studies del National Polytechnic Institute, Mexico) ha esaminato nuove tecniche di ottimizzazione evolutiva multi-obiettivo e ricerca della riproducibilità.

Di grande successo il Workshop “The use of Artificial Intelligence for Space Applications” durante il quale relatori d’eccezione Prof. Roberto Furfaro (University of Arizona), Dr. Sabrina Ricci (Agenzia Spaziale Europea – ESA Φ-lab), Dr. Marco Di Clemente (Agenzia Spaziale Italiana), Dr. Andrea Pietropaolo (Thales Alenia Space Italia), Dr. Pietro Ferraro (CNR-ISASI), sono stati i protagonisti di un interessante dibattito circa lo stato dell’arte e le prospettive future dell’utilizzo dell’IA per missioni spaziali.

Referenti di Aubay (Dr. Stefano De RossiST Microelectronics (Dr. Valeria Tomaselli), TIM (Dr. Giuseppe Morabito), Thales Alenia Space Italia (Dr. Giovanni Morabito), Goboservice (Dr. Corrado Felini), hanno invece discusso le grandi sfide dell’IA nei processi aziendali durante una stimolante Sessione Industria.

AII2022 si è conclusa con la cerimonia di assegnazione dei Best Paper Awards e con un’emozionante concerto al piano eseguito dal Maestro Mario Versaci.

Gli organizzatori ringraziano il Rettore dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, il Prof. Giuseppe Zimbalatti, il Direttore del Dipartimento DICEAM Prof. Giovanni Leonardi, il Direttore del Dipartimento DIIES Prof. Tommaso Isernia, gli sponsor industriali PosytronDr. Alberto MuritanoAubayDr. Marta Savino, per aver sostenuto il Convegno e tutti i partecipanti per aver reso AII2022 un evento di successo.

L’ottima riuscita dell’evento AII2022 ha confermato l’Università Mediterranea di Reggio Calabria come principale polo di Innovazione e Ricerca internazionale. A seguito del convegno verranno infatti stipulate convenzioni di ricerca con University of Arizona, Agenzia Spaziale Europea – ESA Φ-lab, Thales Alenia Space Italia.”

ROSARNO (RC) – USB: Venerdì 9 settembre sciopero dei lavoratori ex LSU-LPU

Si terrà venerdì 9 settembre, dalle ore 9 alle ore 12, davanti al Comune di Rosarno il presidio del personale ex LSU-LPU della cittadina pianigiana, in occasione della giornata di sciopero proclamato dall’USB. L’iniziativa si è resa necessaria a seguito della volontà della Commissione Straordinaria alla guida di Rosarno di non procedere all’aumento dell’orario lavorativo per questo personale.

Ricordiamo che con l’Accordo Quadro del 14 marzo 2022, sottoscritto tra Regione Calabria e parti sociali, si erano stabiliti i criteri per il riparto del fondo regionale storicizzato, con un aumento annuo pro capite di circa 5mila euro da destinare all’incremento dell’orario lavorativo. Fondi destinati quindi precisamente per questo scopo, non in sostituzione delle somme di competenza comunale utilizzate per precedenti incrementi orari, come invece è l’intenzione della Commissione straordinaria.

L’accordo di marzo e i precedenti aumenti degli orari di lavoro disposti dai diversi Comuni non sono regali o mere concessioni date a questi lavoratori, ma sono il giusto riconoscimento per il lavoro svolto in questi tanti anni per gli enti utilizzatori, ottenuti grazie alle lotte e alla determinazione degli ex Lsu-Lpu. Ma questo non sembra interessare a chi oggi si trova alla guida del Comune di Rosarno che, a fronte di un atto dovuto e adottato ormai dalla grande maggioranza dei comuni calabresi, si trincera dietro varie scuse ma glissa su un punto che è inequivocabile: i maggiori fondi ai comuni sono solo e soltanto per l’aumento degli orari lavorativi, e quindi per garantire una paga dignitosa per questi lavoratori.

USB non può accettare che le amministrazioni comunali come quella rosarnese facciano cassa sulle spalle dei lavoratori, ennesimo schiaffo alla dignità degli ex Lsu-Lpu, e lancia per venerdì 9 settembre una prima giornata di sciopero e mobilitazione.

REGGIO – ANAS: Risanamento della pavimentazione sulla 106 VAR/B

Fino al 30 settembre chiusura della carreggiata sud in direzione Reggio Calabria, percorso alternativo su SS 682 e SS106.

Anas ha programmato il ripristino della pavimentazione lungo la statale 106 Var/B “Jonica”. Il tratto interessato dagli interventi, che consistono nel risanamento profondo della pavimentazione stradale, è compreso tra i territori comunali di Marina di Gioiosa Ionica, Grotteria a Mare, Siderno e Locri, in provincia di Reggio Calabria.

Per consentire l’esecuzione degli interventi, da lunedì 12 e fino al 30 settembre, sarà attiva la chiusura al traffico della carreggiata sud – in direzione Reggio Calabria –  tra i km 16,200 e 5,800.

Il traffico veicolare in direzione sud Reggio Calabria verrà deviato lungo la strada statale 682 “Ionio Tirreno” nel tratto compreso tra il km 35,700 e il km 38,250 e sulla strada statale 106 ‘Jonica’, dal km 107,000 al km 97,870.

Lungo il tratto interessato dalle lavorazioni, sarà in vigore il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.

Anas ricorda inoltre l’elevato rischio incendi: “La strada non è un posacenere. Rispetta l’ambiente, salva il tuo viaggio”.