Reggio Calabria Città dell’Olio: straordinario successo per la Giornata nazionale della “Camminata tra gli Olivi” promossa dalla Città Metropolitana

Il Consigliere metropolitano delegato all’Agricoltura Giuseppe Giordano ha preso parte al flash mobile Abbraccia un olivo che ha unito idealmente le 168 città italiane aderenti alla rete
«Anche una camminata fra gli olivi ci consegna una realtà diversa. Ci permette di conoscere e riscoprire luoghi e territori unici, significativi ed eccezionali in tempi in cui si vive virtualmente e si parla di metaverso». Il consigliere metropolitano delegato all’Agricoltura, Giuseppe Giordano, ha preso parte alla Giornata nazionale della “Camminata tra gli olivi” promossa dall’Associazione Città dell’Olio, con il patrocinio dei Ministeri dell’Ambiente, delle Politiche agricole e della Cultura e della LILT.
«La Città Metropolitana di Reggio Calabria, in prima fila fra le Città dell’olio impegnate nella promozione, nella valorizzazione dell’olio e nella tutela della biodiversità  – ha spiegato Giordano – sostiene convintamente l’escursione e la degustazione delle produzioni locali che, in un’insolita calda domenica d’autunno, ha riunito molti cittadini nella splendita tenuta “Le Tre querce”, in località Persicara di Sant’Anna a Seminara, nel cuore della costa Viola».
Il consigliere Giordano, nella circostanza, ha simbolicamente preso parte al flash mob #Abbracciaunolivo, iniziativa che ha idealmente unito le 168 Città dell’Olio italiane per sensibilizzare la comunità sulla salvaguardia dell’ambiente e il contrasto all’abbandono dei terreni olivicoli attraverso la riduzione di emissioni di gas serra e il ritorno all’olivicoltura tradizionale e all’agricoltura sociale.
«La filosofia della Città Metropoltana – ha affermato il delegato all’Agricoltura – è proprio quella di unire e mettere a sistema le diverse realtà locali per un processo di costruzione e riscoperta dell’identità metropolitana. L’olivo, in questo senso, assume i connotati di risorsa straordinaria, con l’olio quale elemento predominante, cardine fondamentale della dieta mediterranea, la cui validità è ampiamente riconosciua in tutto il mondo. È un aspetto, dunque, che va oltre il versante culturale e del marketing territoriale, ma diventa elemento chiave per la crescita e lo sviluppo dei nostri territori».
«Simili occasioni – ha concluso Giordano – dimostrano la forza delle nostre realtà produttive che, quando riescono a fare rete, tramandando la migliore rappresentazione della Calabria. L’esempio di Vincenzo Spinelli, che da erede de “Le tre querce” e di una tradizione che affonda le proprie radici nel 1500, ritornato in Calabria per scommettere sulle potenzialità del territorio e creare valore e sviluppo,  rende bene quest’ultimo concetto fondato sulla “resilienza” e sulla proficua collaborazione tra un’azienda agricola, votata interamente alla produzione biologica, con altrettante realtà di qualità come i prodotti caseari del “Granatore”, le carni e gli insaccati de “La Corte” di Palmi e il pane e i prodotti da forno del Panificio Ciappina di Seminara. Quattro esperienze positive della Piana che, stamane, ci hanno regalato un indimenticabile e suggestivo viaggio fra gli olivi, le querce secolari e gli agrumeti di uno degli scorci più belli del comprensorio metropolitano».

Reggio, città ammaliata dalla ‘Mediterranean Cup’: i risultati della 2ᵃ giornata

Valentina Colella del Circolo Velico promuove lo sport in acqua: ‘La vela, sport più pulito di tutti’

Gli ingredienti per la buona riuscita della 36esima edizione della ‘Mediterranean Cup’ a Reggio Calabria c’erano tutti.

Le previsioni del forte vento di maestrale, con sole, cielo azzurro e temperature più che miti, non hanno deluso le aspettative degli amanti della vela.

Il secondo giorno della competizione internazionale classe Optimist messa in piedi abilmente dalla New Sport Academy A.S.D. in collaborazione con la Federazione Italiana Vela, il Circolo Velico, e patrocinata dalla Regione Calabria – Sezione Turismo – Calabria Straordinaria, ha regalato ancora una volta grandi emozioni.

Le piccole imbarcazioni Optimist, che ogni anno fanno conoscere la vela a migliaia di ragazzini in tutto il mondo, hanno colorato lo Stretto, agitandosi lungo il campo di regata e facendo bella mostra di sé nelle acque cristalline tra Calabria e Sicilia.

Lw sessioni di gara con le regate veliche, animate dalle dirette a cura di radio Touring. Progetto 5, sono state ammirate dall’intero lungomare Falcomatà regalando uno scenario mozzafiato. Centinaia gli appassionati ed i curiosi che hanno affollato, anche per il secondo giorno dell’evento, l’intera Via Marina, impreziosita per l’occasione del ‘Mediterranean Cup Village’, oggi ancora più invitante grazie alle degustazioni di prodotti tipici a cura di GAL Regione Calabria, Azienda Tedesco – Amaro numero uno e Delizie della natura.

Presenti questa mattina, nuovamente operativi per partecipare all’evento targato New Sport Academy, una rappresentativa di studenti del Liceo L. Da Vinci di Reggio Calabria che hanno partecipato incuriositi ad un incontro tenuto dal General Manager di Love Boat Fabio Mazzitelli.

La giovane azienda ‘Love Boat’, made in Reggio Calabria, nasce grazie alla profonda passione per il mare del titolare e fondatore e tutto (o quasi) ruota attorno al Seabin, il cestino che aiuta a pulire i porti raccogliendo la plastica che galleggia. Da lì l’azienda si è evoluta puntando su altri prodotti come i pontili, pavimenti per spiagge fino a vere e proprie case galleggianti. Oltre 30 ragazzi hanno ascoltato la storia imprenditoriale ed aziendale con attenzione e ammirazione ed interventi mirati per comprendere l’importanza di un mare sempre più pulito. La seconda giornata della ‘Mediterranean Cup’ si è conclusa con il sorteggio di Halloween per i piccoli regatanti e con diversi premi offerti dagli sponsor della manifestazione Dal mare, The Chilipepper e One ocean foundation.

“Il messaggio che intendiamo dare attraverso questa manifestazione riguarda soprattutto l’ambiente e l’impatto eco sostenibile dello sport della vela – spiega Valentina Colella – perché questo meraviglioso sfrutta solo le forze naturali. La vela è forse la disciplina, insieme ad altri sport di mare, più pulita di tutte. Vi aspettiamo numerosissimi per l’ultima giornata della manifestazione. Ci attende un’altra giornata di sport ed eventi, con la premiazione finale della 36esima edizione della ‘Mediterranean Cup’.

In allegato le classifiche provvisorie della seconda giornata di regate.

REGGIO – Covid 19, G.O.M.: due decessi nelle ultime 24 ore

La Direzione Aziendale del G.O.M. di Reggio Calabria comunica che, nelle ultime ventiquattro ore, si sono registrati due decessi.
Dei due pazienti deceduti uno era vaccinato, mentre per l’altro non è noto lo stato vaccinale. Si tratta di un uomo di 53 anni con severe comorbidita’ e di una donna di 83 anni con gravi patologie concomitanti all’infezione da Covid-19.
La Direzione esprime sincere condoglianze ai familiari delle vittime a nome di tutto l’ospedale.

Nella giornata di oggi sono stati 109 i soggetti sottoposti allo screening per CoViD-19. Di questi, 1 è risultato positivo.
In seguito a 1 ricovero, sono 16 i pazienti positivi al CoViD-19 ricoverati al G.O.M.: 12 nell’Unità Operativa di Malattie Infettive, 3 in reparto multidisciplinare e 1 in Terapia Intensiva.
I pazienti finora accolti dal G.O.M. sono 3.783 (di questi, 6 hanno avuto un doppio ricovero per un totale di 3.789 ricoveri).
I pazienti deceduti sono 826.
I pazienti clinicamente guariti sono 2.472.
I pazienti trasferiti ad altro ospedale sono 469.

La Direzione del G.O.M. continua a raccomandare il rispetto delle misure di prevenzione del contagio, di tenere comportamenti sociali responsabili a tutela della salute di tutti nonché di aderire consapevolmente alla campagna vaccinale nazionale.
Per info. o in caso di sintomi sospetti contattare il numero Verde 1500 ministeriale.
Per info. sulla campagna vaccinale regionale contattare il Numero Verde 800 00 99 66 della Regione Calabria.

REGGIO – Halloween: prodotti insicuri sequestrati, prodotti alimentari venduti senza autorizzazione

Numerosi prodotti destinati a bambini e ragazzi e correlati alla festa di Halloween sono stati sequestrati dalla Polizia locale di Reggio Calabria nel corso di controlli fatti nei negozi a tutela della sicurezza dei prodotti esposti per la vendita.

In un esercizio è stata trovata merce priva dei requisiti previsti dalla normativa nazionale e comunitaria ed è stata riscontrata anche la vendita non autorizzata di prodotti alimentari che sono stati ugualmente sequestrati.

Per l’esercente dell’esercizio commerciale, cittadino della Repubblica Popolare Cinese, sono scattate le sanzioni amministrative pecuniarie per un totale di circa 6.100,00 euro.
La merce sequestrata era mancante delle indicazioni dei materiali di costruzione e delle istruzioni in lingua italiana.
I prodotti food venduti senza autorizzazione e sequestrati ammontano a circa un quintale per un totale di oltre 2000 pezzi. L’esercente è stato segnalato, per gli accertamenti ed i seguiti di rispettiva competenza, alla Camera di Commercio, al Suap nonché alla Guardia di Finanza.

(FONTE: ANSA)

Governo MELONI I – XIX Legislatura – la reggina Maria TRIPODI nominata Sottosegretario di Stato

Governo MELONI I – XIX Legislatura – la reggina Maria TRIPODI nominata Sottosegretario di Stato del Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione internazionale

Maria Tripodi nata a Melito di Porto Salvo (RC)  il 21/07/1982, già vice coordinatrice nazionale dei giovani e responsabile organizzativa e Deputato della Repubblica Italiana nella XVIII legislatura dal 23 marzo 2018 al 13 ottobre 2022.

La Dott.ssa Maria Tripodi dopo aver conseguito la maturità all’Istituto d’Istruzione Superiore “ Ten. Col. Familiari “ di Melito P.S. ha ottenuto il diploma di laurea triennale in Studi Politici Internazionali e Comunitari all’Università degli Studi di Messina e la Laurea Specialistica in Relazioni Internazionali all’Università “La Sapienza” di Roma.

La calabrese Maria Tripodi è consulente esperta in enti pubblici, ed ha al suo attivo oltre 16 mila preferenze alle elezioni europee 2014.

Oltre la lingua madre conosce il francese e l’inglese ed ha conoscenze di base della lingua spagnola.

 

https://www.camera.it/leg18/29?shadow_deputato=307728&idLegislatura=18

 

Governo Meloni I     XIX Legislatura

Presidente del Consiglio dei Ministri ◙ On. Giorgia MELONI                                                                                            On. Antonio Tajani  Vice Presidente                                                               Sen. Matteo Salvini  Vice Presidente

Sottosegretari alla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dott. Alfredo Mantovano  Sottosegretario di Stato :

 

Sottosegretari alla presidenza del Consiglio:

Alessio Butti (Innovazione)

Giovanbattista Fazzolari (Attuazione del programma)

Alberto Barachini (Editoria)

Alessandro Morelli (Cipe).

 

Ministri senza portafoglio

Rapporti con il Parlamento

  • Ministro: Sen. Luca CIRIANI

Sottosegretari: Giuseppina Castiello e Matilde Siracusano.

Pubblica amministrazione

  • Ministro: Sen. Paolo ZANGRILLO

Sottosegretari:

Affari regionali e Autonomie

  • Ministro: Sen. Roberto CALDEROLI

Sottosegretari:

Politiche del Mare e per il Sud

  • Ministro: Sen. Sebastiano MUSUMECI

Sottosegretari:

Affari europei, politiche di Coesione e Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

  • Ministro: On. Raffaele FITTO

Sottosegretari:

Sport e i giovani

  • Ministro: Dott. Andrea ABODI

Sottosegretari:

Famiglia, Natalità, Pari Opportunità

  • Ministro: On. Eugenia Maria ROCCELLA

Sottosegretari:

Disabilità

  • Ministro: Dott.ssa Alessandra LOCATELLI

Sottosegretari:

Riforme istituzionali

  • Ministro: Sen. Maria Elisabetta ALBERTI CASELLATI

Sottosegretari:

Ministri con portafoglio

Affari Esteri e Cooperazione internazionale

☻ Ministro: On. Antonio TAJANI con le funzioni di Vice Presidente del Consiglio dei Ministri

Vice Ministro: Edmondo CIRIELLI

Sottosegretari: Giorgio Silli e Maria Tripodi;

Interno

☻ Ministro: Pref. Matteo PIANTEDOSI

Vice Ministro:

Sottosegretari: Emanuele PriscoWanda FerroNicola Molteni

 

Giustizia

☻ Ministro: On. Carlo NORDIO

Vice Ministro: Francesco Paolo Sisto

Sottosegretari: Andrea Delmastro Delle VedoveAndrea Ostellari.

Difesa

☻ Ministro: Sig. Guido CROSETTO

Sottosegretari: Isabella Rauti e Matteo Perego…

Economia e Finanze

☻ Ministro: On. Giancarlo GIORGETTI

Vice Ministro: Maurizio Leo

Sottosegretari: Lucia AlbanoFederico Freni e Sandra Savino.

Sviluppo economico

☻ Ministro: Sen. Adolfo URSO

Sottosegretari: Fausta BergamottoMassimo Bitonci

Politiche agricole alimentari e forestali

☻ Ministro: On. Francesco LOLLOBRIGIDA

Sottosegretari: Patrizio La Pietra e Luigi D’Eramo

 

 

 

Transizione ecologica

☻ Ministro: On. Gilberto PICHETTO FRATIN

Vice Ministro: Vannia Gava

Sottosegretari: Claudio Barbaro.

Infrastrutture e Mobilità sostenibili

☻ Ministro: Sen. Matteo SALVINI con le funzioni di Vice Presidente del Consiglio dei Ministri

Vice Ministro: Galeazzo Bignami e Edoardo Rixi 

Sottosegretari: Tullio Ferrante.

Lavoro e Politiche sociali

☻ Ministro: Dott.ssa Marina Elvira CALDERONE

Vice Ministro: Maria Teresa Bellucci

Sottosegretari: Claudio Durigon

Istruzione

☻ Ministro: Prof. Giuseppe VALDITARA

Sottosegretari: Paola Frassinetti

Università e Ricerca

☻ Ministro: Sen. Anna Maria BERNINI

Sottosegretari: Augusta Montaruli

 

 

Cultura

☻ Ministro: Dott. Gennaro SANGIULIANO

Sottosegretari: Gianmarco MazziLucia Borgonzoni e Vittorio Sgarbi

Salute

☻ Ministro: Prof. Orazio SCHILLACI

Sottosegretari: Marcello Gemmato

Turismo

☻ Ministro: Sen. Daniela GARNERO SANTANCHE’

Sottosegretari:

 

CALABRIA – Regione: UE, mercoledì 2/11, ore 17, conferenza stampa Occhiuto, Fitto, Delegazione Parlamentari UE

Nel pomeriggio di mercoledì 2 novembre il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, e il ministro per gli Affari europei, la politica di coesione e il Pnrr, Raffaele Fitto, accoglieranno presso la Cittadella di Catanzaro la delegazione di parlamentari Ue – all’interno della quale figurano quattro esponenti appartenenti alla Commissione per lo Sviluppo regionale del Parlamento europeo – che dal 2 e fino al 4 novembre saranno in Calabria per una missione istituzionale.

Alle ore 17 si terrà una conferenza stampa durante la quale verranno affrontati, tra gli altri, i temi della Programmazione Ue 2021-2027, del Piano nazionale di ripresa e resilienza, e delle principali sfide per la Regione Calabria.

All’incontro con i giornalisti, che avrà luogo presso il dodicesimo piano, prenderanno parte il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, il ministro per gli Affari europei, la politica di coesione e il Pnrr, Raffaele Fitto, e il presidente della Commissione per lo Sviluppo regionale del Parlamento europeo, Younous Omarjee.

Saranno presenti, inoltre, gli europarlamentari Dan-Stefan Montreanu, Susana Solìs Pérez, Daniel Buda (membri della Commissione REGI), Rosa D’Amato, Sabrina Pignedoli e Denis Nesci.

CALABRIA – Regione: Tour “Noi, Terra dei Padri”, ultime tappe con gli appuntamenti di Catanzaro e Reggio Calabria

Dopo i tre appuntamenti che hanno coinvolto i Comuni e i numerosi attori locali di Crotone, Cosenza e Vibo Valentia, il tour di “Calabria Terra dei Padri” arriva a Catanzaro e Reggio Calabria.

Le date da segnare in calendario sono quelle del 7 e del 10 novembre. Gli incontri in programma si terranno rispettivamente alla Provincia di Catanzaro e alla Città Metropolitana di Reggio Calabria, entrambi dalle 17.00 alle 19.30.

Ospiti all’evento di Catanzaro saranno il presidente di Fincalabra, Alessandro Zanfino, il presidente della Provincia di Catanzaro, Amedeo Mormile e l’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Mobilità, Fausto Orsomarso.

All’appuntamento a Reggio Calabria, oltre a Orsomarso e Zanfino, sarà presente Carmelo Versace, sindaco f.f. metropolitano.

Il progetto di marketing territoriale della Regione Calabria gestito da Fincalabra, che ha lo scopo di valorizzare il turismo delle radici e internazionalizzare il sistema produttivo regionale, arriva in due province che nei decenni scorsi hanno assistito a un importante esodo di propri residenti all’estero.

Pertanto, l’obiettivo è far ritornare un gran numero di figli e nipoti di quei calabresi, motivati dalla voglia di riscoprire la propria terra d’origine. Ciascun appuntamento si aprirà con la presentazione del progetto, alla quale seguiranno il dialogo e l’ascolto dei cittadini e degli attori territoriali e un momento di networking per favorire la conoscenza reciproca e l’adesione alle iniziative.

Come nelle altre tappe, saranno coinvolti i Comuni, i cittadini e gli attori locali, che potranno conoscere meglio l’iniziativa e partecipare attivamente alla definizione del nuovo prodotto turistico.

Terremoti, il plauso del vicepresidente princi alla protezione civile per la prima grande esercitazione nazionale: “orgogliosi. Reggio, risponderà alla grande!”

“Si respira grande fermento a Reggio Calabria per l’esercitazione nazionale sulla gestione dei terremoti che nei giorni 4, 5 e 6 novembre interesserà tutta l’Area dello Stretto.La nostra regione è un’area ad alto rischio sismico, la storia ce lo insegna. Di conseguenza, diventa fondamentale la prevenzione. Una prevenzione che coinvolga tanto i singoli cittadini nell’acquisizione di comportamenti di autotutela dinnanzi a situazioni di rischio, tanto l’intero sistema logistico ed interventistico, perché si attivino azioni di coordinamento diffuso a salvaguardia della popolazione. Reggio Calabria ed i 38 comuni dell’Area metropolitana coinvolti sono già in fibrillazione da giorni e aspettano con trepidante attesa il via a tutte le iniziative. Sono certa che la risposta sarà pari alle aspettative!”

A dirlo è il Vicepresidente della Regione Calabria, Giusi Princi, in merito all’esercitazione nazionale che coinvolgerà anche corpi armati e Prefettura. Obiettivo: testare l’attuazione del modello d’intervento nazionale per il soccorso sul rischio sismico. Una grande operazione che per la prima volta nella storia metterà alla prova tutto il “sistema sicurezza” nella sua complessità, facendo rivivere in parte la terribile esperienza vissuta dalle due sponde dello Stretto nel 1908.

“Mi congratulo con la Protezione Civile, brillantemente diretta da Domenico Costarella, che sta organizzando tutto nel minimo dettaglio, e con il collega Assessore regionale alle Infrastrutture Mauro Dolce che, d’intesa con il Presidente Roberto Occhiuto, si è fortemente impegnato sui tavoli nazionali – spiega Giusi Princi – per far sì che proprio lo Stretto fosse teatro di questa grande operazione interforze che richiama l’attenzione anche della cittadinanza. Tramutare la pagina più nera della storia di Reggio e Messina in un insegnamento per le nuove generazioni è il modo migliore per elaborare quello che è successo e sfruttarlo a nostro vantaggio. E proprio per una maggiore sensibilizzazione e conoscenza sull’argomento, contestualmente la Regione Calabria inaugurerà la mostra nazionale ‘Terremoti d’Italia’ all’interno della grande tensostruttura allestita dalla Protezione Civile sul lungomare di Reggio. Documenti, foto, filmati, strumenti, per capire cos’è il terremoto e cosa si può fare per ridurne gli effetti: i reggini troveranno tutto questo all’interno della grande area preparata dagli esperti, andando a rispondere alla curiosità ed alla sete di sapere. E ci sarà anche qualcosa di speciale ad attendere studenti e cittadini per meglio comprendere cos’è il terremoto e come bisogna affrontarlo. Partecipazione – conclude il Vicepresidente – è solo questo che chiediamo a reggini e messinesi. Per una maggiore presa di coscienza!”

Al via a Reggio Calabria la terza edizione del concorso di poesia per la Shoah “Ricordare per non dimenticare mai”



Presentata alla Sala dei Lampadari Italo Falcomatà di Palazzo San Giorgio la terza edizione del concorso di poesia per la Shoah “Ricordare per non dimenticare mai; organizzato dall’Associazione l’Accademia internazionale per lo sviluppo della voce, ebraismo e Kabala APS della prof.ssa Miriam Jaskierowicz Arman, in collaborazione con l’Associazione “Un ponte per Anna Frank”.

Un concorso di livello nazionale che nasce dalla necessità, sottolinea l’organizzatrice, di rinnovare la memoria sviluppando coscienza del dramma folle della Shoah ed evitarne altri contemporanei.

“Sono molto contenta che questa terza edizione si svolga a Reggio, dopo quelle già realizzate a Bova ed a Soriano Calabro presso la piazza intitolata a Oscar Schindler. Stanno aderendo poeti e poetesse di livello autorevole – ha affermato la Professoressa Miriam Jaskierowicz Arman – chi ha detto che cose di tale importanza non possano essere fatte qui? Sono orgogliosa di far arrivare a Reggio, città che mi ha adottata, un evento del genere”. Una felice “sfida” culturale, dunque, per la città e soprattutto per i suoi giovani studenti ai quali, prevalentemente, vuole rivolgere l’attenzione il Comune nella sua funzione istituzionale con un’iniziativa volta non solo a sensibilizzare e far conoscere ma a far maturare, attraverso l’arte, uno stato d’animo in grado di comprendere a fondo i crimini nazisti e di chiunque altro li replichi, in varie forme, oggi stesso.

L’assessora Lucia Nucera si è detta soddisfatta per l’attività promossa dal Comune. “Un premio – ha affermato – organizzato soprattutto per le scuole ma anche per persone comuni che possono partecipare, tutti, con lavori che ricordano quello che è stato e quello che non deve più avvenire. Un progetto che portiamo avanti, con la Jaskierowicz Arman, fin dal 2019 e che ora finalmente conosce sviluppo concreto. La sua presenza in città e la sua testimonianza come figlia di ebrei sopravvissuti è motivo di orgoglio perché ci ha scelti per l’umanità riscontrata tra le persone. Per me è un dovere, quindi, da donna e da amministratrice portare avanti questo suo messaggio di pace che, in questo periodo, pesa moltissimo. Mai come oggi dobbiamo parlare di pace”.

GIOIA TAURO – I Carabinieri arrestano 14 persone

I Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro hanno denunciato in stato di libertà 14 persone, ritenute gravemente indiziate di reati vari: nello specifico, quattro persone sono state denunciate per rissa, tre per maltrattamenti in famiglia ed atti persecutori, due per reati ambientali, una per possesso di oggetti atti ad offendere, una per guida reiterata senza patente, una per violazione della detenzione domiciliare ed in ultimo, due sono state segnalate all’Autorità Giudiziaria per oltraggio e minaccia a Pubblico Ufficiale.

In particolare, i Carabinieri di Rizziconi, con il supporto di altre pattuglie, sono intervenuti in una zona di campagna, dove due famiglie litigavano per questioni di confine: dall’esame di un filmato di videosorveglianza e sentendo le persone presenti, quattro italiani sono stati denunciati per rissa.

I Carabinieri di Galatro, con il supporto dei Carabinieri Forestali, hanno denunciato un cittadino del luogo per reati ambientali e per violazione del testo unico in materia edilizia: l’uomo, senza alcuna autorizzazione, aveva proceduto ad opere di sbancamento di una parte di un costone montagnoso, adiacente al proprio terreno che voleva allargare ma, in parte, era stato occluso anche il regolare passaggio delle acque di un torrente. Oltre alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria, nei confronti dell’uomo sono state elevate sanzioni amministrative per violazione delle leggi ambientali e del regolamento di polizia forestale.

I Carabinieri della Stazione di Gioia Tauro, San Ferdinando e Melicucco hanno denunciato tre persone per reati contro le donne: in particolare, due uomini sono stati deferiti per maltrattamenti in famiglia e uno per atti persecutori, dopo aver raccolto le denunce delle loro mogli, due delle quali hanno riferito angherie perduranti nel tempo. I Carabinieri di Melicucco, inoltre, durante un posto di controllo, hanno fermato un extracomunitario, senegalese, sanzionandolo per guida senza patente, reiterata: per l’uomo è scattato il sequestro del veicolo.

Sempre i Carabinieri di San Ferdinando, hanno denunciato un uomo per aver adibito un terreno di proprietà in una sorta di discarica abusiva, dove erano presenti materiali di risulta, tra i quali calcinacci, ferro e rottami vari: al cittadino di San Ferdinando è stato contestato il reato di “discarica abusiva”.  Gli stessi militari della Stazione sanferdinandese, hanno denunciato un altro cittadino del posto in quanto, durante un posto di controllo ed a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di un coltello a serramanico.

In ultimo, i militari della Sezione Radiomobile, nel corso di un posto di controllo, dopo aver accertato che il ragazzo alla guida era sprovvisto di patente in quanto in precedenza ritirata in conseguenza di un provvedimento prefettizio, hanno denunciato il giovane ed il padre dello stesso, in quanto proferivano minacce ed offese ai Carabinieri.