REGGIO – Calcio, Reggina-Benevento, arbitra Zufferli

La gara tra Reggina e Benevento, valida per il quattordicesimo turno del campionato di Serie BKT e in programma domenica 27 novembre alle ore 12:30, sarà diretta dal Sig. Luca Zufferli della sezione di Udine. Gli assistenti designati sono Domenico Palermo di Bari e Andrea Niedda di Ozieri. Il quarto ufficiale è Daniele Rutella di Enna. VAR e AVAR sono assegnati rispettivamente a Valerio Marini di Roma 1 e Livio Marinelli di Tivoli.

VIBO V. – Reddito: 111 indagati , sequestri per 858mila euro, molti dichiarato falsamente di risiedere in Italia da 10 anni

Un provvedimento di sequestro per un valore complessivo di 858 mila euro è stato emesso dal gip di Vibo Valentia su richiesta della Procura diretta da Camillo Falvo nei confronti di 111 persone indagate per avere percepito illegalmente il reddito di cittadinanza.

Gli indagati sono prevalentemente stranieri, molti non comunitari, residenti nella provincia di Vibo Valentia e di varie nazionalità.

Secondo quanto emerso dalle indagini condotte dalla Guardia di finanza, gli indagati “avevano fatto istanza per il reddito di cittadinanza dichiarando falsamente di possedere il requisito della cittadinanza italiana da almeno 10 anni al momento di presentazione della domanda”. Altri avrebbero omesso di dichiarare la presenza, all’interno del proprio nucleo familiare, di soggetti conviventi, talvolta già percettori del sussidio; altri ancora avrebbero dichiarato “falsamente” di risiedere in alcuni comuni del Vibonese risultando invece altrove, così percependo indebitamente le somme.

 

 

 

 

(FONTE: ANSA)

REGGIO – Aveva accumulato 160 multe per totale di13mila euro, individuato da Polizia locale: prese con auto congiunta morta

In poco meno di due anni aveva accumulato oltre 160 verbali per varie infrazioni al codice della strada accertate dagli agenti del Comando della Polizia municipale di Reggio Calabria.

Ma poiché il veicolo con il quale circolava era intestato ad una congiunta defunta, pensava evidentemente di farla franca.

Grazie a mirati servizi però è stato intercettato e convocato nella Caserma del Corpo, dove, dopo le procedure di rito, gli è stata ritirata la carta di circolazione del veicolo in uso. Il trasgressore è stato anche informato di tutto il carico sanzionatorio fino ad oggi notificato per compiuta giacenza.
Il debito con l’ente ammonta a circa 13.000 euro che la Polizia locale intende riscuotere con ogni mezzo visto che il trasgressore seriale gode di una posizione economica agiata.
Al vaglio degli uomini del comandante Zucco sono ora altri trasgressori che risultano aver numerose pendenze con il Comando della Polizia locale.

 

 

 

(Fonte: ANSA)

In corso il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni a Reggio Calabria

Il 1 ottobre 2022 ha avuto inizio il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni le cui rilevazioni termineranno il 22 dicembre 2022.

Il Comune di Reggio Calabria, in quanto Comune autorappresentativo, è tenuto ogni anno alla realizzazione del Censimento attraverso l’effettuazione di una “Indagine Areale” e di una “Indagine da Lista”. L’obiettivo è rilevare, attraverso un campione di famiglie, le principali caratteristiche della popolazione e le condizioni sociali ed economiche del territorio.

Sono circa 4000 le famiglie reggine coinvolte, che consentiranno all’Istat,  grazie all’uso integrato di rilevazioni statistiche e dati provenienti da fonti amministrative, di  fotografare l’intera popolazione reggina. A queste 4000 famiglie, contattate a mezzo lettera o tramite rilevatore, il compito di assicurare la buona riuscita della rilevazione nella città di Reggio Calabria, in modo da arricchire, grazie alla loro preziosa collaborazione,  il patrimonio comune di dati statistici utili alla collettività.

L’Amministrazione comunale e l’assessore con delega ai servizi demografici Francesco Gangemi raccomandano quindi a tutte le famiglie interessate che il termine ultimo per compilare il questionario online – a casa o presso le postazioni web del centro comunale di rilevazione – è il 12 dicembre 2022. Dal 13 al 22 dicembre 2022 sarà possibile eseguire la compilazione esclusivamente tramite intervista con rilevatore, ricevendo una visita a domicilio o recandosi presso il centro comunale di rilevazione.

“E’ fondamentale partecipare rispondendo correttamente ai questionari – ha affermato Gangemi – per consentire la mappatura reale della popolazione ed evitare che nella nostra città, in caso di risposte incomplete, possa risultare una popolazione legale inferiore a quella reale, rischiando in questo modo di far perdere al territorio delle opportunità che in alcuni casi possono risultare decisive”.

Partecipare al Censimento, oltre a rappresentare un’importante opportunità, è un obbligo di legge, e la relativa violazione dell’obbligo di risposta prevede pertanto una sanzione.

Il Comune di Reggio Calabria ha istituito l’ Ufficio Comunale di Censimento e nominato il suo Responsabile nella persona della dott.ssa Caterina Caridi. L’Ufficio Comunale di Censimento ha sede presso il Palazzo dei Servizi Demografici di via N. Calipari n. 2N e ha i seguenti recapiti telefonici: 0965/810417-812684-3622461-3622451 e l’indirizzo di posta elettronica statistica@reggiocal.it

Si riportano di seguito i giorni e gli orari di apertura al pubblico dell’Ufficio Comunale di Censimento: Lunedi, Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00; Martedi e Giovedì dalle ore 15:30 alle ore 17:00.

Si rassicura che tutte le informazioni raccolte sono trattate nel rispetto della normativa in materia di tutela del segreto statistico e di protezione dei dati personali (art. 9 D.lgs. n. 322/1989/ Reg. UE 2016/679 e D.lgs 196/2003) pertanto non sarà possibile risalire ai soggetti cui si riferiscono in quanto i risultati saranno diffusi in forma aggregata.

Per ulteriori informazioni o per richiedere assistenza, vi invitiamo a contattare il numero verde Istat 800 188 802 ( attivo tutti i giorni dal 1 0ttobre al 20 Dicembre, dalle ore 9,00 alle 21.00 o consultare il sito https://www.istat.it/it/censimenti-permanenti/popolazione-e-abitazioni.

REGGIO – Ucciso 42enne a colpi di pistola nella frazione di Catona

Si è consumato un omicidio qualche oretta fa, nella frazione Catona di Reggio Calabria: la vittima, Francesco Fiume, 42 anni, sarebbe infatti stata raggiunta da colpi di pistola in Via Francia mentre era a bordo di un’auto.

Ad intervenire immediatamente sul luogo del decesso, la Squadra mobile di Reggio Calabria e gli investigatori della scientifica.

Sembrerebbe che appena dopo il delitto, l’autore degli spari, Giuseppe Sicari, parente della vittima, si sarebbe poi costituito presentandosi in Questura.

Non sono ancora note le ragioni di tale atto, che saranno chiarite nel corso dell’interrogatorio degli investigatori di Polizia a cui è attualmente sottoposto Sicari.

(Fonte: ANSA)

CATANZARO – Il cinema incontra i giovani con il Magna Graecia Experience

Presentato il progetto che coinvolgerà gli studenti degli istituti scolastici superiori di secondo grado calabresi

Educare e sensibilizzare le giovani generazioni su tematiche come l’inclusione sociale e il rispetto delle diversità attraverso i linguaggi del cinema e della tv. E’ l’obiettivo che caratterizza il progetto “Magna Graecia Experience“, ideato da Gianvito Casadonte e giunto alla seconda edizione, che coinvolgerà gli studenti degli istituti scolastici superiori di secondo grado della Calabria in un ricco programma di proiezioni e incontri, con registi e protagonisti del grande e piccolo schermo, in calendario dal 27 novembre al 6 dicembre nelle location dell’Auditorium Casalinuovo e del Supercinema di Catanzaro. L’evento è promosso con il sostegno di Ministero della Cultura, Calabria Film Commission e Comune di Catanzaro, con il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale ed in collaborazione con la LILT Catanzaro.

Un’iniziativa dai profondi risvolti culturali e sociali che vede i più giovani come destinatari e testimoni attivi di un percorso formativo caratterizzato dalla valorizzazione dell’audiovisivo inteso come strumento in grado di trasmettere coraggio e speranza a chi vive situazioni di disagio e ai loro cari. Magna Graecia Experience, come suggerisce lo stesso titolo, offrirà quindi la possibilità di vivere in prima persone delle esperienze emotive e affettive di grande impatto: attraverso il cinema e le testimonianze dei grandi professionisti del settore, i nostri giovani possono imparare a conoscere di più se stessi e le proprie vocazioni, affrontare la realtà in modo critico e consapevole, accogliere la diversità come una risorsa e non come un ostacolo.

Il programma dell’evento è stato presentato in conferenza stampa al Palazzo comunale di Catanzaro, alla presenza istituzionale dell’assessore alla Cultura e alla Pubblica istruzione del Comune Capoluogo di Regione, Donatella Monteverdi, e del direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Calabria, Antonella Iunti. “L’amministrazione guidata dal sindaco Nicola Fiorita – ha detto l’assessore – vuole mettere in evidenza iniziative di qualità, come questa, che contribuiscano a costruire un sistema formativo virtuoso. Partendo dalle esperienze positive, si può offrire ai più giovani l’opportunità di entrare in relazione con il mondo che ci circonda”. Il direttore dell’Usr Calabria ha evidenziato “la volontà di sposare la valenza educativa di un progetto che vede il cinema come strumento didattico e pedagogico, supportando il mondo scuola con strumenti nuovi e potenti per un dialogo interdisciplinare con i ragazzi”.

“Un percorso che parte da molto lontano – ha aggiunto Casadonte – e che sono convinto sia necessario per tutto il nostro Paese. L’augurio è che questo sia un traino per la crescita di altre iniziative utili a riflettere su tematiche poco conosciute dai giovani”. Il commissario straordinario della Fondazione Calabria Film Commission, Anton Giulio Grande, ha fatto pervenire il proprio saluto ed apprezzamento alla rassegna che “mette in evidenza un importante tema di carattere sociale, sul cinema come metodologia terapeutica, attraverso un programma di qualità e con finalità educative, che si inserisce bene nel lungo calendario di Festival e rassegne promosse quest’anno dalla Fondazione”.

Magna Graecia Experience si aprirà il 27 novembre, alle ore 10, al Nuovo Supercinema con una matinée speciale con “Be Kind – Un viaggio gentile all’interno della diversità”, in compagnia dei registi Sabrina Paravicini e il giovane Nino Monteleone, che saranno ospiti anche di un incontro-anteprima il giorno prima, il 26 novembre, a Palmi (Rc) in collaborazione con il Club Lions locale, presieduto da Antonello Posterino.

Il 3 dicembre appuntamento speciale con la proiezione de “La prima regola”, di Massimiliano D’Epiro, in coincidenza con l’uscita nei cinema: al centro del film la storia di un corso pomeridiano di recupero che si trasforma in un’intensa esperienza di vita destinata a cambiare per sempre il destino di un professore e di un gruppo di giovani studenti. Insieme al regista sarà presente a Catanzaro uno straordinario ospite internazionale, Darko Peric, nel cast dell’opera di D’Epiro insieme a Marius Bizau, Haroun Fall, Andrea Fuorto, Ileana D’Ambra, Luca Chikovani, Cecilia Montaruli, Antonia Fotaras, Fabrizio Ferracane.

Tra gli altri testimonial d’eccezione anche Alessandro Haber che commenterà “In viaggio con Adele” insieme al regista Alessandro Capitani; Alessandro Preziosi discuterà sul tema della ‘ndrangheta al centro di “Liberi di scegliere” di Giacomo Campiotti; Paolo Ruffini accompagnerà la visione di “Perdutamente” e “Up&Down”, quest’ultimo caratterizzato dallo straordinario cast di attori affetti da Sindrome di Down; Giulio Golia racconterà l’esperienza e l’impegno professionale, insieme a Franco e Andrea Antonello dell’impresa sociale I Bambini delle Fate, dietro al lavoro di inviato tv de “Le iene”; il giovane interprete calabrese Moisè Curia spiegherà le sue sensazioni vissute sul set di “Abbraccialo per me” sul tema del disagio mentale; il regista Francesco Bruni, che ha diretto “Scialla” riflettendo sui tormenti adolescenziali e dietro la macchina da presa della nuova serie tv di gran successo, in onda su Netflix, “Tutti chiedono salvezza”. Ci sarà anche l’incursione di Salvo Noè, psicologo e psicoterapeuta di successo, oltre che uno dei formatori più apprezzati a livello nazionale.

Tutti gli ospiti riceveranno la Colonna d’Argento creata dagli orafi Michele e Antonio Affidato. Un ringraziamento particolare è rivolto alle aziende partners del progetto: Webgenesys, Coloridea di Oreste Vartellini, Aurora Dagostino, G-Auto srl.

Arci Calabria, rinnovati tutti gli organismi

Tre donne e sette uomini con presenza femminile garantita anche tra i membri del collegio dei sindaci revisori e dei garanti. È questa la composizione della squadra votata all’unanimità dall’assemblea congressuale che, per i prossimi quattro anni, affiancherà Giuseppe Apostoliti alla guida dell’Arci Calabria. Organigramma completato, dunque, e adesso per il presidente può scattare davvero il secondo step di un percorso iniziato nel 2018 che punta dritto al rilancio di un’associazione, che Apostoliti sa essere la più grande della Calabria, decisa a essere protagonista del riscatto del Sud e della nostra regione. «Esserci e contare» è il sogno raccolto in pieno dai membri di un Comitato regionale espressione della massima rappresentanza per tutti i comitati territoriali tra i quali l’Arci Calabria si snoda.

A dimostrarlo nomi e storie che mettono in trincea innanzitutto i presidenti dei comitati di Catanzaro, Cosenza, Reggio Calabria, Crotone e Lamezia – Vibo ovvero Rosario Bressi, Silvio Cilento, Giuseppe Fanti, Filippo Sestito e Antonio Scaramuzzino. E poi le donne tra le quali, in prima linea, spiccano Diana Costanzo, Melania Tesoriere e Daniela Ielasi, cosentina nota ai più per l’attivismo che il circolo Arci “Entropia” smuove all’interno dell’Università della Calabria e del Campus di Arcavacata. A completare il quadro Ernesto Romeo e Antonio Monteleone mentre a comporre il Collegio dei garanti l’assemblea congressuale ha chiamato Chiara  Davoli, Francesco Penna e Vincenzo Medici con membro supplente Benedetta Cannistrà. Antonio Michele Donato, Andrea Barbucci e Giusi Tordo avranno invece il compito di gestire il Collegio dei sindaci revisori dei quali, come membri supplenti, faranno parte pure Antonio Raimondo e Adolfo Noce.

Ma la sfida vera scatterà il 5 dicembre quando l’Arci eleggerà a Roma il nuovo presidente nazionale. E l’Arci Calabria farà sentire la propria voce anche nella Capitale con ben 11 delegati (Giuseppe Apostoliti, Rosario Bressi, Diana Costanzo, Benedetta Cannistrà, Silvio Cilento, Daniela Ielasi, Giuseppe Fanti, Antonio Scaramuzzino, Antonio Monteleone, Filippo Sestito e Vincenzo Medici) pronti a sostenere con fermezza l’aspirante presidente Walter Massa che peraltro in Calabria è appositamente sceso dalla Liguria per sostenere Apostoliti alla presidenza e chiudere il congresso regionale.

REGGIO CALABRIA – Lutto nel mondo del calcio, addio a Nino Venanzi

La Città Metropolitana di Reggio Calabria, attraverso il Consigliere delegato allo Sport Giovanni Latella, esprime sentimenti di cordoglio per la scomparsa dello storico sportivo reggino Nino Venanzi.
Giocatore e poi allenatore di lungo corso del calcio dilettantistico calabrese, Venanzi ha lasciato il segno in migliaia di ragazzi, costituendo un solido punto di riferimento, non solo sportivo, in società calcistiche storiche e gloriose come quelle di Ravagnese, di Pellaro, di Bocale e Rosarno.
Serio professionista, ha fatto delle sue qualità umane e della sua capacità di aggregare, un valore aggiunto della sua attività di allenatore e di formatore sportivo.
Alla sua famiglia e ai tanti sportivi reggini che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di apprendere i suoi insegnamenti non solo sul piano calcistico giungano le condoglianze da parte del Consigliere Latella e dell’intero Consiglio metropolitano.

CALABRIA – Covid 19, bollettino Regione: +483 nuovi casi rispetto a ieri

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 593653 (+483) rispetto a ieri.

Questi sono i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle AA.SS.PP. della Regione Calabria.

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 3986904 (+3.657).

– Catanzaro: CASI ATTIVI 1785 (24 in reparto, 5 in terapia intensiva, 1756 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 101218 (100824 guariti, 394 deceduti).

– Cosenza: CASI ATTIVI 2364 (57 in reparto, 0 in terapia intensiva, 2307 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 173089 (171721 guariti, 1368 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI 287 (3 in reparto, 0 in terapia intensiva, 284 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 57227 (56957 guariti, 270 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 1877 (25 in reparto, 2 in terapia intensiva, 1850 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 197376 (196503 guariti, 873 deceduti).

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 468 (14 in reparto, 0 in terapia intensiva, 454 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 50726 (50536 guariti, 190 deceduti).

 

L’ ASP di Catanzaro comunica 122 nuovi soggetti positivi e 1 guarito fuori regione

L’ ASP di Cosenza comunica 152 nuovi soggetti positivi. Nel setting fuori regione si registrano: 1 nuovo caso ricoverato, 2 nuovi casi a domicilio, 1 dimesso a domicilio e 1 guarito.

REGGIO – Archi, nasce il coordinamento delle associazioni “Archi insieme”

Per la prima volta nella storia della Decima Circoscrizione di Archi alcune associazioni uniscono le proprie forze per creare un contenitore unico fatto di aggregazione e sostegno reciproco. Non si tratta di una fusione di associazioni, ma ognuna di esse manterrà la propria identità e la propria storia, tutte unite nel nome del territorio e della popolazione di Archi.

Troppo spesso le associazioni tendono a chiudersi e ad operare senza far conoscere il nostro territorio, con la sua storia, le sue tradizioni, le sue personalità; ognuna opera nel proprio orticello, andando a sovrapporsi sia alle tematiche sia agli eventi concomitanti nel territorio.

Le associazioni coinvolte si occupano di temi sociali, culturali, sportivi, spirituali e godono di seguito e sostegno dagli abitanti del territorio. Tra queste vi sono l’Associazione “Francesco Amendolea”, l’Associazione “Archi è bello”, l’Associazione “Rete Sociale”, il Comitato di Quartiere “Il Popolo di Archi” e altre si uniranno lungo il cammino.

Questa unione associativa corona l’auspicio che tutta la cittadinanza attendeva da decenni; troppa frammentazione in un territorio disgregato e disintegrato dalle più svariate vicende sociali, economiche e politiche, che attanagliano la vita del nostro territorio.

Una risposta a questa depressione epocale è data proprio dal mondo dell’associazionismo che ad Archi sta rinascendo e che mette in concreto la nascita del primo coordinamento, al cui interno vi sono degli organismi che regolano la vita stessa del coordinamento.

Nell’ultima riunione è stato fatto il punto programmatico degli eventi che vedranno impegnate le associazioni durante il periodo natalizio. Ci sarà un ricco calendario che farà invidia persino al Centro Storico della Città di Reggio Calabria, e di questo verrà informata tutta la cittadinanza quanto prima possibile.

Esultiamo per questo risultato storico per Archi e attendiamo fiduciosi l’ingresso nel coordinamento di altre realtà sociali operanti nel nostro territorio.