REGGIO – Completato il posizionamento della prima tranche dei nuovi arredi urbani sul Corso Garibaldi

Sono state completate in queste ore le operazioni per il posizionamento della prima tranche dei nuovi arredi sul Corso Garibaldi, strada principale della Città di Reggio Calabria. A darne notizia in una nota l’Assessore ai Lavori Pubblici Rocco Albanese ed il delegato al Decoro e agli arredi urbani Massimiliano Merenda che hanno seguito l’iter amministrativo e poi il posizionamento fisico degli arredi.
Complessivamente ad oggi sono state posizionate 96 sedute di forma cubica in pietra di Lazzaro, materiale tipico che, come da progetto originale, risulta in linea con la pavimentazione già realizzata in precedenza.
La seconda tranche sarà ultimata nelle prossime settimane dopo il passaggio della processione per il rientro del quadro della Madonna della Consolazione, santa Patrona della Città, verso la Basilica dell’Eremo. In totale il progetto prevede il posizionamento di 277 sedute in pietra di Lazzaro, tra il Corso Garibaldi e le piazze adiacenti.

REGGIO – CDL: Dentro al Codice Terzo Settore dopo il dl Semplificazioni

Azione di revisione sul Codice del Terzo Settore e sul decreto Imprese Sociali da parte del decreto Semplificazioni. Un intervento sui profili fiscali riassunto da Fondazione Studi dei Consulenti del lavoro nel recente approfondimento dal titolo “D.L. Semplificazioni: come cambia il Codice del Terzo Settore” che ha inciso, tra gli altri punti, sul concetto di costo effettivo rispetto cui parametrare la natura non commerciale degli enti del terzo settore, sulla quota dei ricavi, in relazione ai costi, affinché le attività di interesse generale si considerino non commerciali, sull’estensione della possibilità di dedurre dal reddito complessivo netto le liberalità destinate a tutti enti del terzo settore e non solo a quelli non commerciali, oltre che sul differimento a fine anno del termine ultimo per aggiornare gli statuti. Non solo. Gli interventi attuati dal decreto Semplificazioni sono molteplici e avranno necessità dell’autorizzazione della Commissione Europea e saranno, quindi, operativi solo nell’esercizio successivo al via libera, salvo quei casi in cui le disposizioni saranno immediatamente operanti perché non subordinate al nulla osta europeo. All’interno dell’approfondimento, infatti, si specifica per esempio che gli effetti della eventuale perdita della qualifica di ente non commerciale non si avranno a partire dal periodo d’imposta in cui l’ente la perde (come previsto nella norma prima della modifica), ma opereranno a partire dal periodo d’imposta successivo a quello a cui avviene il mutamento di qualifica. L’opera del legislatore si è soffermata anche sull’adeguamento alla disciplina comunitaria del regime di aiuti de minimis ma anche sull’innesto dell’esenzione dall’imposta sul valore dei prodotti finanziari esteri, sulla valorizzazione dei redditi degli immobili destinati ad uso esclusivo dell’attività, sulla tenuta e conservazione delle scritture contabili e sul regime fiscale tanto delle associazioni di promozione sociale quanto su quello forfetario per le attività commerciali di associazioni di promozione sociale e organizzazioni di volontariato. La legge di conversione del decreto Semplificazioni, infatti, introduce molte modifiche alla disciplina delle agevolazioni fiscali e finanziarie previste dal Codice del Terzo Settore e di quella relativa all’impresa sociale. Slitta dal 31 maggio al 31 dicembre 2022 l’adeguamento degli statuti, con le modalità e le maggioranze previste per le deliberazioni dell’assemblea ordinaria, alla disciplina inderogabile prevista dal D.Lgs. n. 117/17.

ROCCELLA I. (RC) – Migranti: ennesimo sbarco, arrivati in 81

Ennesimo sbarco di migranti avvenuto questa mattina nelle coste reggine.

Il porto di Roccella Ionica, in seguito ad un’operazione di recupero e soccorso messa in atto da una motovedetta della Guardia di Finanza ha accolto, questa mattina, un totale di 81 migranti, di varie nazionalità. Nel gruppo diverse donne, bambini e minori non accompagnati.

I profughi, si trovavano in mare alla deriva, su di un’imbarcazione a vela partita dalla Turchia circa una settimana fa, quando sono stati raggiunti e soccorsi dagli operatori delle Fiamme Gialle. Al termine delle operazioni di recupero e soccorso, sono stati fatti sbarcare ed accolti dal porto di Roccella Ionica dove, una volta sottoposti a tampone molecolare da parte del personale sanitario dell’ASP di Reggio Calabria, sono stati ospitati in  maniera provvisoria in  una tensostruttura realizzata lo scorso anno, gestita dal personale della Croce Rossa e della Protezione Civile.

Solo qualche giorni fa, erano sbarcati in 80 nello stesso porto di Roccella.

Con questo, è salito a 80 il numero degli sbarchi avvenuti in questi mesi del 2022, nel solo tratto della costa della Locride, nello specifico 69, hanno interessato il solo porto di Roccella, che ha accolto in questo 2022 oltre 10 mila profughi.

REGGIO – Volley Reghion, doppia trasferta in vista: Domenica si gioca ad Erice

Il punticino conquistato contro la terza forza del campionato galvanizza la Volley Reghion, chiamata adesso ad un doppio sforzo esterno contro Procori Ericina, prima, e Sensation Profumerie, poi. L’attenzione è focalizzata soprattutto sul match in terra siciliana, contro una formazione coinvolta anch’essa nella lotta per non retrocedere dalla B2. Salvo la vittoria conquistata nella seconda giornata contro il CUS Catania, il sestetto di Erice è riuscito a vincere un solo set nelle altre tre partite, dove sono arrivate solo sconfitte. Servirà approfittare di questo momento, facendo tesoro di quanto visto nello scorso match del PalaCalafiore contro la Cosedil Zafferana e ripartire soprattutto da quanto visto nel terzo e quarto set, vinti in modo strepitoso dalle ragazze del patron Minniti. Tornare a casa avendo conquistato qualche punticino potrà significare un nuovo scatto in avanti in termini di fiducia e consapevolezza delle proprie forze in vista dell’incontro successivo, il derby reggino contro l’attuale capolista Sensation. In quel di Erice, coach Pellegrino porterà l’intero organico: sono tutte a disposizione, infatti, le atlete della Reghion. Si giocherà domenica 6 novembre a partire dalle 17.30. Comunicati anche i nomi della coppia arbitrale: la sfida sarà diretta da Vincenzo Favara e da Alessandro Grasso.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina facebook ed il profilo instagram “Volley Reghion”.

BOVA MARINA (RC) – Il comune della Jonica ottiene importante finanziamento per istituti più sicuri

Con decreto del  Ministro dell’Interno in corso di pubblicazione su Gazzetta Ufficiale che dispone lo scorrimento della graduatoria dei progetti ammissibili per l’anno 2022 è stato assegnato un finanziamento di 230.000.00 euro per la progettazione esecutiva relativa alla messa in sicurezza degli edifici scolastici ed in particolare, dell’Istituto comprensivo di Via Pasubio.

“Questo risultato come tanti altri, si è reso possibile per l’ottimo lavoro svolto dall’Ufficio Tecnico del Comune che ha saputo riorganizzare le proprie risorse umane con la nuova gestione del responsabile di settore riuscendo a programmare e partecipare ai vari numerosi bandi del PNRR che richiedevano competenze prima inespresse o sconosciute e che continuano a dare frutti positivi per la nostra comunità – ha dichiarato l’assessore ai LL.PP, all’Urbanistica e all’Ambiente Elvira Tuscano -. E’ di qualche settimana addietro, la comunicazione del finanziamento per l’importo di 1 milione di euro al Comune di Bova Marina per la riqualificazione ed il recupero dell’area degradata e del complesso case popolari Aterp di via Forli nell’ambito del progetto di rigenerazione urbana del comprensorio grecanico di 5.000.00 con Melito capofila in corso di attuazione”.

L’assessore comunale ci tiene a precisare anche che “è stata conclusa la gara d’appalto per la realizzazione del nuovo depuratore del Comune fortemente osteggiato da interessi miopi ed angusti che hanno trovato purtroppo udienza, senza incidere più di tanto in altri organi dello Stato col sequestro inopinato del relitto e dell’area prescelta che avrebbe dovuto mettere la parola fine a quest’opera fondamentale che, invece, ha segnato il punto di non ritorno con l’individuazione della ditta vincitrice, la Calgeco srl, cui a breve saranno consegnati i lavori. La coerenza e la pervicacia nel perseguire alcuni obiettivi in modo disinteressato per il bene della comunità alla fine paga sempre” – ha concluso soddisfatta l’assessore comunale ai LL.PP

MONTALTO UFFUGO – Colletta alimentare, lunedì 7 Novembre la presentazione dell’edizione 2022

Si terrà lunedì prossimo, 7 novembre alle ore 18, presso l’Auditorium Don Orione (via Don Orione, 5) di Reggio Calabria, la presentazione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

A presentare la 26ma edizione della Colletta che si terrà in tutta Italia il 26 novembre prossimo, ci sarà il Presidente della Fondazione Banco Alimentare, Giovanni Bruno e il Direttore del Banco Alimentare della Calabria, Gianni Romeo. Sono stati invitati anche il Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto e l’Arcivescovo di Reggio Calabria – Bova, Mons. Fortunato Morrone.

L’appuntamento con la stampa sarà anche l’occasione per incontrare realtà che operano sul territorio e che da anni collaborano con il Banco.

“Lo scorso anno nonostante il maltempo e il numero dei contagi in crescita, siamo riusciti a ottenere risultati lusinghieri, grazie alla generosità dei calabresi e alla disponibilità dei volontari”, ricorda Gianni Romeo, direttore del Banco Alimentare della Calabria. “Nella nostra regione, durante la Colletta 2021 sono stati raccolti qualcosa come 140.000 kg di cibo, così distribuiti: 32.000 kg a Reggio Calabria, 66.000 kg a Cosenza, 9.600 a Crotone, 15.000 a Vibo e 17.000 a Catanzaro. Beni che sono stati distribuiti a 600 strutture caritative che assistono oltre 135.000 persone. Quest’anno – conclude Francesco Gerardo Falcone, Presidente dell’Associazione Banco Alimentare della Calabria ODV – grazie al ritorno in presenza dei nostri volontari, speriamo di fare ancora meglio”.

SANT’EUFEMIA – Lite per terreni degenera, due arresti per tentato omicidio

Nel pomeriggio del 2 novembre, i Carabinieri di Sant’Eufemia d’Aspromonte sono stati contattati dal 118, dopo che un soggetto, con ferite di arma da fuoco alla gamba, si era recato presso il posto di primo soccorso perdendo molto sangue. Acquisite le prime informazioni sulle persone coinvolte, i militari ricostruivano la dinamica appurando che la vittima era stata minacciata da due uomini, armati di pistola e bastoni, aggredita e infine attinta da un colpo di pistola in prossimità dell’inguine e aggredivano anche la moglie della parte lesa. Gli aggressori, peraltro, risultavano parenti della donna.

L’evento avveniva nelle campagne di Melicuccà, su terreni contesi da tempo tra le famiglie coinvolte, oggetto di liti pregresse riguardo i diritti di passaggio e definizione dei confini delle proprietà. Al momento la vittima, ricoverata presso l’ospedale di Reggio Calabria, è fuori pericolo di vita, avendo subito lesioni non letali e ciò tuttavia, solo per pura casualità. È stato ravvisato dai militari infatti, di concerto con l’Autorità Giudiziaria, un intento particolarmente aggressivo nella commissione del reato, tale da configurare la possibilità che l’aggressione potesse concretamente portare alla morte della vittima, circostanza fortunatamente non verificatasi.

I Carabinieri si sono quindi subito messi alla ricerca dei due uomini che, in meno di due ore dall’aggressione, sono stati identificati e individuati presso l’abitazione di uno dei due. Sono stati condotti i dovuti rilievi e, sebbene i due uomini si fossero già cambiati gli abiti tentando quindi di inquinare le prove, l’ausilio della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Reggio Calabria ha consentito di repertare indumenti e cellulari con particolare cura per successive analisi ancor più approfondite.

Rilevato quindi anche il possibile pericolo di fuga, i militari, nella tarda serata, hanno proceduto al fermo di indiziato di delitto nei confronti dei due uomini che sono stati condotti al carcere di Palmi in attesa della pronuncia dell’Autorità Giudiziaria. A carico di entrambi si potrebbero inoltre ravvisare anche reati di minaccia aggravata, altre lesioni personali, porto e detenzione abusiva di armi.

Ponte sullo Stretto, sul tavolo di Salvini pareri degli esperti

Martedì il punto con Occhiuto e Schifani.

Esperti al lavoro in vista dell’incontro di martedì 8 novembre al dicastero delle Infrastrutture e Trasporti: il vicepremier e ministro Matteo Salvini si confronterà con i presidenti di Regione Roberto Occhiuto e Renato Schifani e all’ordine del giorno ci sarà soprattutto il progetto di Ponte sullo Stretto. Per questo motivo, Salvini sta raccogliendo anche le riflessioni di esperti che hanno offerto il proprio contributo. L’ultimo caso è quello del consiglio nazionale degli Ingegneri, i cui vertici hanno assicurato massimo sostegno per concretizzare un progetto che Salvini definisce ‘avveniristico’. Non a caso, il ministro lo ha caldeggiato anche nelle recenti interlocuzioni internazionali come quello con la Commissaria Europea ai Trasporti Adina Valean. Lo rendono noto fonti vicine a Salvini.

 

Fonte: Adnkronos

CITTANOVA – 28° Edizione del Premio Mia Martini

Da Giovedì 24 Novembre si accenderanno le luci al teatro comunale di Cittanova,  per ospitare la 28° edizione del Premio Mia Martini.  La cittadina Calabrese, sita in provincia di Reggio Calabria, 40 Km da Bagnara città natia dell’artista scomparsa, 67 Km dal capoluogo, 400 metri sul livello del mare, confinante con i comuni di Antonimina, Canolo, Ciminà, Gerace, Melicucco, Molochio, Polistena, Rizziconi, Rosarno, San Giorgio Morgeto e Taurianova, si trova al  sud-orientale della Piana di Gioia Tauro, al margine interno verso le pendici granitiche del contrafforte che salda l’Aspromonte alle Serre.

L’associazione Cultura e Spettacolo con sede a Bagnara Calabra, organizzatrice del premio, ha ufficializzato il cast dell’evento, dove figurano grandi nomi della musica e della TV.

Veronica Maya sarà la padrona di casa, sarà lei a condurre l’evento. Per lei è un ritorno in quanto ha già condotto l’edizioni 2015, 2016, 2017, 2021 volto conosciuto della TV per aver condotto numerosi programmi televisivi.

Roberta Bonanno il grande pubblico l’ha conosciuta per la sua partecipazione alla settima edizione di Amici di Maria De Filippi, classificandosi seconda. La sua voce graffiante e profonda aveva conquistato il cuore del pubblico. Nonostante non sia stata lei la vincitrice, il pubblico ha continuato a seguirla. Recentemente l’abbiamo vista prendere parte al talent Rai, Tale e Quale show dove ha ottenuto un grande successo di critica e di pubblico.

Francesco Malapena tenore Napoletano giramondo che incanta le platee. Ha duettato con i più grandi artisti del mondo. Nel suo repertorio figurano le celebri canzoni napoletane.

Lucia Cassini, attrice, comica napoletana , ha lavorato con tantissimi comici e attori da Carlo Dapporto a Walter Chiari da Pippo Franco a Leo Gullotta , da Gianfranco D’angelo a Enrico Beruschi e tanti altri. Ha partecipato a numerosi programmi Tv: RAI e Mediaset, guidata  da Dino Verde , Don Lurio , Alfonso Guadagni, Castellacci e Pingitore. Definita dalla stampa il Totò in gonnella. Frizzante con le sue macchiette, imprevedibile sul palco.

Franco Fasano, direttore artistico del premio. Il suo esordio ufficiale fu al festival di Sanremo nel 1981. Negli  anni ha firmato, in qualità di autore, numerosi brani per noti artisti, tra i tanti: ”Ti lascerò” che vinse il Festival di Sanremo 1989, cantata da Fausto Leali e Anna Oxa, “Mi manchi” per Leali, “Regalami un sorriso” per Drupi, “Colpevole” per Nicola Arigliano, canzone che si aggiudicò il Premio della critica Mia Martini a Sanremo. Ha scritto tantissimi brani per grandi nomi della musica Italiana. Tanti sono stati anche i brani scritti per lo zecchino d’oro e sigle TV.

Prossimamente saranno ufficializzati gli ospiti delle singole serate. Tanti saranno le dirette radio e video con i protagonisti dell’evento. Anche per questa edizione, la Calabria,  terra amata della grande Mia Martini, onorerà e ricorderà la grande artista.

REGGIO – “Pepotto, buona la prima!”, l’evento di street food locale non delude i reggini

È iniziata nel migliore dei modi la manifestazione organizzata da Confesercenti Reggio Calabria sul Lungomare, vetrina ampiamente dedicata al cibo di strada che strizza l’occhio al bergamotto e al peperoncino.  L’evento Pepotto, che proseguirà fino a domenica sera con ingresso gratuito, ha visto diversi ristoratori reggini presentare le proprie eccellenze in versione street food, accompagnate da pregiati vini locali e birre artigianali.  Numeri che lasciano presagire un weekend davvero goloso in riva allo Stretto e che premiano il lavoro di selezione degli organizzatori.

Apertura degli stand prevista sabato alle ore 19:30 e domenica a partire dalle 18:30.