CALABRIA – L’Osservatorio regionale per lo sport incontra la vicepresidente Giusy Princi

L’osservatorio regionale per lo sport con tutti i suoi componenti ha incontrato presso la sede dell’assessorato allo sport della regione Calabria l’assessore, nonché vicepresidente della Giunta regionale Prof.ssa Giusy Princi.
Durante l’incontro il presidente dell’Osservatorio, Avv. Fabio Colella, ha illustrato gli ambiti di intervento entro i quali l’organismo neocostituito si muoverà, a contatto con le federazioni Sportive e con tutto il mondo dello sport.
Tra gli argomenti trattati non sono mancate interlocuzioni sulla promozione del processo di monitoraggio della domanda di impiantistica sportiva con l’individuazione del fabbisogno in relazione alla pratica sportiva nei diversi contesti territoriali e della necessità di svolgere studi, ricerche, promozione e consulenza per i programmi regionali relativi al mondo sportivo
Nel particolare l’avv. Fabio Colella ha dichiarato: “ringrazio l’assessore Princi per l’attenzione che mette nello sport calabrese: in tal senso, l’ultimo progetto presentato alla Cittadella “La Calabria per i giovani” che prevede la creazione di voucher per permettere l’accesso alla pratica sportiva a tutti i giovani calabresi, si muove verso la direzione che auspichiamo come osservatorio”.
Il presidente dell’organismo ha proseguito: “l’altro tassello non di meno conto è sistemare l’impiantistica sportiva regionale avviando dapprima un monitoraggio dell’esistente e di ciò che ancora deve concludersi; poi, promuovendo impianti sportivi che servano il territorio e soddisfino la domanda sportiva. In tale prospettiva, gli impianti pubblici e privati devono avere le stesse attenzioni per affrontare le sfide del futuro.”
La vicepresidente prof.ssa Princi dal canto suo, ringraziando il presidente Colella e tutti i componenti dell’osservatorio, si è dimostrata soddisfatta dell’incontro e si è dichiarata molto disponibile a collaborare con questo importante organismo per elevare la qualità dello sport calabrese e le opportunità che in tale senso si vorranno garantire ai giovani e ai meno giovani.
Presenti all’incontro, oltre al presidente Fabio Colella, i componenti dell’osservatorio: Salvatore Cropanise (segretario), Trimboli Francesco, Starace Maria, Zicarelli Michele e l’Avv. Giovanni Fedele (Dirigente Area Processo legislativo e Assistenza giuridica del Consiglio regionale).

REGGIO – Sport: La favola neroarancio, Mavric:”Alla Viola è tutto bellissimo”

All’interno di un gruppo giovanissimo, lui, classe 1998 è una sorta di veterano.
La Pallacanestro Viola vince ancora e domenica, sarà impegnata tra le mura amiche del PalaCalafiore a cospetto del giovane Cus Catania.
Ecco le impressioni di Emin Mavric dopo la bella vittoria ottenuta contro la forte Piazza Armerina:

“Secondo me la gara contro la Siaz Piazza Armerina è stata la sfida fino al momento più difficile per noi – ha affermato l’atleta.
Loro sono una squadra tosta e completa, sono il team più difficile da affrontare per noi per accoppiamenti tra gli atleti stessi. Abbiamo letto tante situazioni “al volo” ed è andata bene”.

Il mio percorso “da veterano”?

Sto provando ad essere da guida per i più giovani: a dirla tutta, siamo un gruppo veramente “young”. Devo dire che sta andando molto bene.

Un bilancio fino al momento?

“Bellissimo.
Tutto molto emozionante.
All’inizio avevamo un piano, lo stesso è cambiato.
Ma ci stiamo allenando, ci stiamo trovando bene, facciamo gruppo.
Abbiamo battuto una squadra che doveva essere al vertice: siamo felici, è tutto bellissimo
Sono contentissimo.
L’unico rammarico è aver giocato contro l’Orlandina senza il nostro compagno Illia Tyrtyshnyk.
E’ andata così, adesso guardiamo avanti, siamo in vetta non per caso ma grazie al nostro lavoro giornaliero ed alla nostra voglia di vincere”.

La vetta della classifica con Orlandina e Ragusa?

“E’ un grande momento.
Siamo molto contenti.
Ma guardiamo solamente alla prossima partita.
Forse pensiamo al Natale per riposarci un po’ un f ma poi si ripartirà più carichi di prima.
Non vogliamo e possiamo fare voli pindarici: il nostro segreto e viverla e giocarla attimo dopo attimo, così come stiamo facendo.
Insomma, è lunga”.

REGGIO – Viola, Cigarini: “Il nostro gruppo è il segreto, dedico la vittoria al giovane Riversata”

Ancora un successo.
La Pallacanestro Viola è in vetta alla classifica, sfruttando la sconfitta dell’Orlandina al Palalberti di Barcellona.
A dirla tutta, i neroarancio compongono un trio sulla testa del ranking insieme alla Virtus Ragusa, vincente contro Rende nell’anticipo.
Al termine della sfida vinta contro la Siaz Piazza Armerina, gara vibrante e combattuta, ha parlato l’allenatore dei reggini, Federico Cigarini. Ecco le sue impressioni:

“Dedico questa partita al nostro giovane Antonino Riversata, alteta dell’under 19 che si è rotto il ginocchio. Per lui stagione è stagione finita come il giovane Collu: un insieme di sfortune che non ci voleva”.

La sfida?

“Un match tosto ma lo sapevamo.
Abbiamo sbagliato ad adeguarci a loro.

Abbiamo portato la partita fino a 2:50 e con una buona difesa l’abbiamo vinta.
Sono felice per il PalaCalafiore sempre più pieno, anche fino al secondo anello, dato che non si riscontrava da un po’
1600 spettatori sono un ottimo risultato ma possiamo fare ancora di più.
Siamo primi in classifica ed andiamo avanti, ci attendono tre partite difficilissime. Si alza il nostro livello ed anche quello della città”.

Un consuntivo sul girone di andata?

“Nove vinte due perse, direi benissimo abbiamo ribaltato i pronostici della vigilia.
Adesso verrà il difficile perché tutti verranno col dente avvelenato per affrontare una squadre forte: abbiamo dimostrato di essere tali.
Avendo già alzato l’asticella adesso dovremo stare attenti al mercato di gennaio delle altre compagini, qualcuno si rafforzerà, altre “smantellano” quindi dobbiamo prestare attenzione, ci alleneremo ancora più intensamente per continuare a riempire sempre di più il PalaCalafiore”.

L’amalgama e lo spirito di gruppo, è l’arma basilare di questa squadra?

“E’ chiaro che Illia Tyrtyshnyk sia bravissimo, ed è chiaro che ci siano anche gli altri;
Tommaso Russo è partito nello starting five, ottimo il match di Maksimovic.
Giovanni Cessel appena arrivato ha trasformato i liberi con una buona percentuale. Aguzzoli, devo dire benissimo.
Siamo un team – ha ribadito l’head coach neroarancio – possiamo e dobbiamo continuare a divertirci con il lavoro di squadra”

CALABRIA – Sport, presentato l’avviso “la Calabria per i giovani”: “misura per contrastare il rischio di esclusione sociale”

È stato illustrato oggi, nel corso di una conferenza stampa alla Cittadella regionale, l’avviso regionale “La Calabria per i giovani” finanziato dalla Regione Calabria, Dipartimento istruzione, sport e politiche giovanili, e sviluppato in partnership con Sport e Salute.

Sono intervenuti all’incontro con la stampa il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, la vicepresidente con delega al ramo, Giusi Princi, e il presidente nazionale di Sport & Salute, Marco Mezzaroma.

“Si tratta di una una misura che abbiamo fortemente voluto ed ideato – hanno affermato a più voci – per contrastare il rischio di esclusione sociale avvicinando i giovani alla pratica sportiva, importantissimo strumento di aggregazione relazionale e di superamento delle fragilità psicologiche”.

“È necessario – ha osservato Occhiuto – che le istituzioni si impegnino con azioni mirate per avvicinare i giovani alle pratiche sportive, soprattutto nei territori dove queste iniziative potranno produrre un risultato ancora più importante, dove il diritto allo sport diventa essenziale per garantire il diritto alla cittadinanza e il contrasto all’esclusione sociale. Per questo – ha rimarcato – sono particolarmente orgoglioso di questo avviso, per il quale abbiamo stanziato oltre 800mila euro, che ha, appunto, l’obiettivo di incentivare la partecipazione attiva dei giovani calabresi. È un modello virtuoso con cui le istituzione garantiscono il diritto allo sport attraverso importanti sinergie come quella avviata con la società Sport e Salute”.

La vicepresidente Princi è entrata nel dettaglio della misura ed ha spiegato, a una platea di oltre 500 partecipanti tra giovani, associazioni e  società sportive della regione, che “il contributo sarà erogato sotto forma di voucher di 500 euro ciascuno per il tramite delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche della Regione Calabria. Si riuscirà a soddisfare una platea iniziale di oltre 1.600 beneficiari. Saranno pubblicati due avvisi: il primo a febbraio destinato alla candidatura delle società e associazioni sportive calabresi; il secondo dopo qualche mese destinato ai giovani che oltre a candidarsi, dovranno scegliere le strutture presso cui svolgere la pratica sportiva, sulla base del ventaglio indicato, in prima battuta, dalle associazioni e società sportive. I due avvisi – ha specificato inoltre – verranno gestiti online, tramite piattaforma predisposta da Sport e Salute e prevista nel protocollo siglato con la Regione”.

“È la prima volta – ha aggiunto la vicepresidente – che in Calabria viene riservata una misura così importante per lo sport. Lo scopo è di incentivare la partecipazione attiva dei giovani residenti in Calabria, di età compresa tra i 14 e i 24 anni, alle attività sportive presso palestre, centri e scuole sportive. È una misura che abbiamo fortemente voluto ed ideato insieme al presidente Roberto Occhiuto per avvicinare i giovani alla pratica sportiva come strumento di aggregazione relazionale e di superamento delle fragilità psicologiche. Inoltre, grazie al lavoro capillare del dipartimento guidato da Maria Francesca Gatto, abbiamo recuperato, scongiurandone il definanziamento, risorse del fondo politiche giovanili giacenti in Regione dal 2010. Stiamo lavorando su nuove risorse – ha infine annunciato la vicepresidente Princi – per implementare la misura coinvolgendo la fascia di età 6-13 anni che, in questa fase, non è stato possibile inserire in quanto i fondi delle politiche giovanili vincolano il loro utilizzo ad un’età compresa tra i 14 e i 24 anni”.

Il presidente Mezzaroma ha sottolineato che “il protocollo d’intesa, che sarà siglato tra Sport e Salute e la Regione Calabria, è il primo che vede come protagonista una regione del Sud. Con i voucher i giovani potranno gratuitamente praticare sport nelle strutture che verranno convenzionate. Il futuro dello sport sociale va in questa direzione”.

Presenti all’iniziativa anche i componenti dell’osservatorio regionale dello Sport di recente costituzione e tantissime autorità regionali, rappresentanti di Sport e Salute, del CONI e del CPI, nonché tanti enti calabresi e nazionali di promozione sportiva come ASC e UsAc.

REGGIO – Sport: Volley Reghion, il successo di Gioiosa regala una “cinquina prenatalizia”

Continua a vincere la Volley Reghion, che fa suo anche il derby reggino contro la Sensation Profumerie e conquista la quinta vittoria consecutiva. Una sfida nella sfida, giocata ad alti ritmi soprattutto nella metà gara: il 15-25, 27-25, 31-33, 9-25 finale porta altri tre punti d’oro alla formazione di Cesare Pellegrino, che si conferma quarta forza in classifica.

L’inizio è di marca biancoblu, con la Reghion che si porta subito in avanti e gestisce con tranquillità. Vinto il primo set, ecco la reazione della Sensation: le padrone di casa trovano gioco e morale, la formazione dello Stretto tiene botta e il gioco si fa equilibrato, ma a spuntarla è la compagine di Gioiosa che pareggia i conti. Pellegrino ritrova capitan Fiorini, che torna disponibile, e la sua presenza si fa sentire. Nel terzo game si gira il film già visto nel parziale precedente, si continua a giocare punto a punto e per vincere il gioco non bastano i canonici 25 punti: quando la forza della Reghion piega le resistenze delle padrone di casa, il tabellone indica 31-33. A questo punto, De Franco e compagne volano sulle ali dell’entusiasmo, mentre la Sensation crolla definitivamente.

I tre punti vanno a consolidare una classifica che cambia nella parte alta, dove il CUS Catania compie l’impresa e vince in trasferta in casa della Traina che così perde l’imbattibilità e lascia il Modica solitario in vetta a punteggio pieno.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina facebook ed il profilo instagram “Volley Reghion”.

Sport, “La Calabria per i giovani”: L’avviso pubblico sarà presentato domani in conferenza stampa

Domani, martedì 5 dicembre alle ore 11, nella sala verde della Cittadella a Catanzaro, si terrà una conferenza stampa nel corso della quale sarà presentato dell’avviso regionale “La Calabria per i giovani”, che ha l’obiettivo di incentivare, attraverso voucher di 500 euro cadauno, la partecipazione attiva dei giovani calabresi, di età compresa tra i 14 e i 24 anni, alle attività sportive presso palestre, centri e scuole sportive.

All’incontro con la stampa interverranno il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, la vicepresidente con delega al ramo, Giusi Princi, ed il presidente della società di Stato Sport e Salute, Marco Mezzaroma.

L’avviso, finanziato dalla Regione Calabria, Dipartimento istruzione, sport e politiche giovanili, è stato elaborato in collaborazione con Sport e Salute, che da subito hanno condiviso l’idea della Regione di valorizzare lo sport giovanile attraverso i voucher che saranno erogati per il tramite delle associazioni sportive dilettantistiche e delle società sportive dilettantistiche della Regione Calabria.

Nel corso della conferenza stampa sarà anche sottoscritto l’apposito accordo tra la Regione Calabria e Sport e Salute, il primo protocollo d’intesa che la società di Stato firma con una Regione del Sud Italia.

L’incontro è aperto a tutte le associazioni e società sportive calabresi, alle quali saranno forniti utili informazioni per poter partecipare all’avviso e per gestire al meglio i voucher, utile strumento per contrastare il rischio di esclusione sociale avvicinando i giovani alla pratica sportiva, come fattore importante di aggregazione relazionale e di superamento delle fragilità psicologiche.

REGGIO – Sport: Una storia bellissima: la Viola vince ancora ed è in vetta

Scrivere e pronosticare di una stagione più bella di questa che sta vivendo, sarebbe stato troppo difficile.
La Pallacanestro Viola vince ancora, coinvolge pubblico e città e sorride, vincendo.
Battuta la corazzata Siaz Piazza Armerina accomodandosi, nuovamente, da capolista sulla vetta del torneo, accanto alla Virtus Ragusa,vincente nella sfida del sabato in casa contro Rende e dell’Orlandina che non riesce a domare il fattore campo del Barcellona.

Partita strepitosa, così come non si viveva da tanti anni al PalaCalafiore, sempre più festante, sempre più coinvolto, sempre più “pieno”: uno spot per famiglie, sportivi e tanti bambini(grande delegazione in arrivo dalle Scuole Basket di Pizzo Calabro e Vibo Valentia).

La sfida: Coach Cigarini sorprende tutto e tutti mandando in campo il reggino Russo dal primo minuto.
La Siaz, deve ancora fare a meno del fortissimo Mirko Gloria.
Gara palpitante ed equilibratissima.
Aguzzoli è l’uomo migliore nella prima parte di gara con un attento lavoro in attacco ed in difesa.
Reggio vola avanti di sei.
Coach Diamante chiama Time-out e raddrizza la situazione:il primo periodo termina 24 a 26 per gli ospiti.

Tanto,tantissimo equilibrio nel secondo periodo.
La Siaz dimostra di essere un osso durissimo da superare.
Reggio, con l’aiuto del pubblico finalizza con Tyrtyshnyk su tutti e trae ottime soluzioni in difesa ed in attacco da Seck e Mavric.
Un punto di vantaggio per i locali all’intervallo lungo.

Stessa musica anche nel terzo periodo: un vero e proprio combattimento cestistico.
Tanti uno contro uno vincenti per Marco Laganà mentre cresce, minuto dopo minuto l’impatto dell’ottimo Musikic.
Belle le schiacciate di Seck ed Aguzzoli per la Viola.
Lo staff tecnico neroarancio perde Ilario Simonetti per raggiunto limite dei falli.

Batti e ribatti anche nel quarto periodo.
Laganà e Giampieri per la Siaz, Aguzzoli, Mavric e Tyrtyshnyk per la Viola tengono botta.
Emin Mavric esalta il pubblico con una stoppata da cineteca.

Sarà ancora una volta Illia Tyrtyshnyk a firmare il break determinante.
Fondamentale la recuperata di Omar Seck.
La Siaz perde Laganà per cinque falli ma i giochi sono già fatti.
I “bambini con i baffi” non la smettono di stupire.

REGGINA – L’LFA Reggio Calabria ritrova la vittoria: 0-1 contro il Canicattì. Interrotta la “striscia negativa”

Si è disputato oggi il sedicesimo turno del campionato di Serie D, che ha visto l’LFA Reggio Calabria andare in scena al “Saraceno” di Ravanusa. Era necessaria una vittoria per interrompere la striscia di risultati negativi iniziata ad Ottobre (2 pareggi ed una sconfitta inaspettata contro il Real Casanuova), e la squadra reggina ha lottato ottenendo la vittoria.

La partita inizia col botto: ottimo uno-due tra Martiner e Marras, con il primo che calcia verso la porta: grande risposta da parte di Scuffia. Al 10’ occasione clamorosa per LFA: Altamura, da solo in area di rigore, spara altissimo divorandosi una ghiotta occasione. Al 37’ la Nuova Reggina passa in vantaggio! Ma attenzione… gol annullato per un fallo in attacco sviluppato dalle origini di un calcio d’angolo, dal quale poi era arrivato il gol di Girasole.

Ormai il primo tempo sembra concludersi con questa delusione, Ma al 44’ la partita cambia drasticamente… con un altro gol della LFA Reggio Calabria, questa volta valido!

Altamura entra in area di rigore e inventa l assist per Bolzicco, che batte Scuffia. 0-1.

Il secondo tempo mostra una prestazione più spenta rispetto alla prima parte di gioco, anche se non sono mancate le occasioni pericolose per ambedue le squadre, in particolare un azione della Reggina particolare sono da segnalare due clamorose azioni, che avrebbero potuto cambiare il destino della partita. Al 59’ Bolzicco crea per Provazza l’ opportunitá per mettere al sicuro ancora di più il risultato, ma quest’ ultimo sbaglia clamorosamente davanti al portiere.

Al minuto 87’ rischia di arrivare la doccia gelata per gli amaranto, che in occasione di un calcio di punizione in favore del Canacattí perdono la marcatura di Camara, che fortunatamente non riesce a indirizzare il pallone in rete. La partita è sofferta particolarmente negli ultimi minuti, m il risultato non cambia: vittoria di “Corto muso” e ritorno alla vittoria per l’ LFA Reggio Calabria.

Ottima prova di forza per i ragazzi di Tirocini, che però devono ancora migliorare in alcuni punti fondamentali del gioco, in particolare la lettura difensiva e la freddezza sotto porta.

V.A.

REGGIO – Sport: La Viola chiama Reggio: è partitissima contro Piazza Armerina

Quello che vola verso la propria conclusione, è stato un girone di andata appassionante e ricco di soddisfazioni per i colori neroarancio.

Voglia di continuità e grande sfida per i ragazzi di Coach Federico Cigarini: La Pallacanestro Viola,infatti, è pronta per giocare nuovamente tra le mura amiche, a cospetto di quella che, in tanti, definiscono, la regina del Basket Mercato, la Siaz Piazza Armerina.
Si riaprono le porte del PalaCalafiore di Reggio Calabria.
Domenica significativa e tutta da vivere per gli sportivi e gli amanti del basket.
La Pallacanestro Viola scende in campo alle ore 18 per affrontare i siciliani di Coach Diamante.
Tanti problemi per gli ospiti da inizio stagione nonostante il roster stellare.
Nelle ultime giornate, però, probabilmente anche grazie all’innesto del Professore Marchesano nel ruolo di Preparatore Fisico qualcosa è cambiato.

Marco Laganà, enfant prodige del basket nostrano, campione d’Europa Under 20, ex neroarancio ai tempi della Serie A2, figlio della gloria anni ottanta e novanta Lucio, oltre ad essere l’ex di turno, è probabilmente insieme a Jasaitis di Capo d’Orlando il giocatore più rappresentativo del campionato.

Giocatori fuoricategoria come il nativo Mirko Gloria e Paolo Rotondo rappresentano assicurazioni di qualità.
In regia c’è il collaudato Occhipinti, il tiratore ex Messina Scerbinkis, prima rilasciato e poi reintegrato, è pericolosissimo, tosta la fisicità dell’ex Catanzaro Musikic.
Dopo tantissimi momenti neri, le due vittorie consecutive contro Barcellona e Svincolati Milazzo hanno fatto rinascere una squadra forte ed imprevedibile, costruita per vincere il campionato.

Si lavora sodo, invece, in casa Reggio Calabria: il nuovo innesto Andrea Cessel, alla seconda settimana di lavoro sta entrando a pieno nei meccanismi di un club galvanizzato da un’atmosfera da urlo.

Capitan Binelli e soci attendono il pubblico delle grandi occasioni: lo spettacolo è assicurato.

La Viola è seconda in classifica accanto al Ragusa che sarà impegnato nella gara casalinga contro Rende, mentre, la capolista Orlandina, in vetta a soli due punti dalle inseguitrici se la vedrà con l’imprevedibile Barcellona 4.0.

Info Ticketing
i tagliandi della gara sono disponibili
– online su Vivaticket ( rivenditore ufficiale Bcenters)
– domenica dalle ore 16.15 al Botteghino (con la raccomandazione di arrivare per tempo per non rischiare tempi di attesa).
La gara verrà trasmessa in diretta condivisa sulla nostra pagina social grazie al  media partner ufficiale del club, Reggioacanestro (Rac) con la telecronaca di Giovanni Mafrici.
La sfida, verrà trasmessa  sempre in diretta, sul canale 87 del Digitale Terrestre dalla Tv Ufficiale del Club Videotouring, in radio sulle frequenze 104,4 e sui social.
Arbitrano i signori Paolo Filesi di Chiaramonte Gulfi(Rg) e Francesco Giunta di Ragusa.

REGGIO – Sport: Volley Reghion, domenica a Gioiosa il “derby reggino” con la Sensation

Continuano i derby per la Volley Reghion che, dopo essersi scontrata in avvio torneo con sole squadre siciliane, completa questo trittico di “match calabresi” contro la Sensation Gioiosa. La trasferta non è proprio agevole come può sembrare guardando la classifica, bisognerà fare i conti con la voglia delle padrone di casa di ben figurare, davanti al proprio pubblico, contro una formazione più avanti in classifica. Di contro, il sestetto di coach Pellegrino ha dalla sua il filotto di vittorie consecutive conquistate nel mese di novembre, dove si sono registrate solo affermazioni. Il quinto successo potrebbe valere addirittura il terzo posto in classifica, vista la difficile trasferta che dovrà affrontare il CUS Catania, atteso in quel di Caltanissetta dal Traina, primo della classe assieme al Modica. Ma in casa Reghion si guarda solo alla sfida di Gioiosa, dove sarà fondamentale tenere alta la concentrazione senza lasciare nulla al caso.

«Sabato scorso abbiamo affrontato la gara con una buona solidità di squadra – spiega Rebecca Surace, palleggiatrice della Reghion e mentalmente siamo state sempre in partita. Servirà affrontare allo stesso modo il derby contro la Sensation, cercando da subito di imporre il nostro gioco e di reagire al loro, di mantenere alti la concentrazione ed il ritmo, soprattutto divertendoci».

A differenza del derby siciliano tra Catania e Caltanissetta, che si giocherà nel pomeriggio di sabato, le due formazioni reggine scenderanno in campo di domenica, col primo pallone che sarà giocato a partire dalle ore 18.00. Definita anche la coppia arbitrale che sarà composta da Rosa Comunale e Martina Rossino.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina facebook ed il profilo instagram “Volley Reghion”.