REGGINA – Grande amarezza per la sconfitta contro la Cremonese

Delusione e grande frustrazione ha suscitato la sconfitta interna della squadra Amaranto contro la Cremonese.
Partita dai due risvolti :
Parte bene la Reggina; un gran primo tempo – che la vede padrona del campo – coronato dal gol al 30°di Adriano Montalto.
Un secondo tempo in cui la squadra di Pecchia riparte con una mentalità diversa. Sembra più organizzata e appare da subito ben disposta in campo.
La Cremonese crede nelle proprie potenzialità individuali, gioca un bel calcio, ha motivazioni degne di una squadra che ambisce alla massima serie.
Fallisce anche un calcio di rigore, con Fagioli, neutralizzato da un grande Turati( migliore in campo). Nonostante ciò, reagisce al punto tale di capovolgere il punteggio con Bonaiuti e Gaetano subentrato nella ripresa!
Resta soltanto una grande amarezza per i tifosi amaranto, i quali recriminano sui cambi effettuati da Aglietti che, ad onore del vero, non hanno offerto quel contributo agonistico di cui ci si aspettava.
La Reggina rimane a 22 punti e viene raggiunta, con la vittoria di oggi, da Cremonese e dal Frosinone.
Prossima avversario: Benevento.
Avanti tutta e…Forza Reggina!
A.N.

REGGINA – ..In attesa della Cremonese

Sono ripresi nella giornata di martedì, gli allenamenti della squadra amaranto dopo la pausa imposta dagli incontri disputati dalla Nazionale per la qualifica al prossimo Mondiale.

Ciò consentirà ad Aglietti di valutare con particolare attenzione le condizioni fisiche dei propri giocatori che saranno impegnati Domenica 21 Novembre alle ore 14,00 al Granillo contro la Cremonese, squadra certamente blasonata nel Campionato di serie B, diretta concorrente della compagine amaranto e intenta a mantenere la posizione nelle alte sfere della classifica.

Si fa avanti sempre più l’ipotesi di impiegare Claud Adjapong che ha recuperato totalmente e che potrebbe rappresentare una valida alternativa per Aglietti da impiegare nella fascia destra.

Indisponibile per squalifica Di Chiara , per il Mister sarà anche importante valutare le condizioni di Rivas col supporto probabilmente di Laribi o Ricci.

Da segnalare un decremento ad oggi, ( si spera momentaneo) riguardo la prevendita dei biglietti dovuto alla sosta che, si presume, abbia “smorzato gli entusiasmi”; ma il Popolo Amaranto, ne siamo certi, interverrà sicuramente numeroso e sarà pronto, come sempre, a sostenere domenica i propri beniamini.

Avanti tutta ..e Forza Reggina

A.N

REGGINA – La squadra amaranto espugna il San Vito a distanza di 20 anni

Vittoria Importantissima per gli amaranto che si aggiudicano, con un gol straordinario di Montalto, il derby calabrese che consente, anche se per una notte, di raggiungere il 1°posto in classifica in attesa dei risultati delle partite delle dirette avversarie.

Apparsa equilibrata in ogni settore, cinica sin dal 1° minuto, la Reggina ha saputo ben interpretare quanto richiesto alla vigilia dell’incontro da Mister Aglietti.

Squadra che ha concesso ben poco al Cosenza e che, aggiungiamo, appare proficua la scelta del Mister Amaranto di schierare sin dall’inizio due punte quali Galabinov e Montalto.

“Merito di tutti i ragazzi” sostiene Aglietti, la squadra ha risposto bene anche se stasera era importante soprattutto non prendere gol, “rimaniamo con i piedi per terra e affrontiamo ogni partita con la giusta concentrazione e determinazione “.

Grande soddisfazione dunque per i tifosi Amaranto per la vittoria conseguita, dal sapore del tutto particolare trattandosi di un derby fortemente “sentito” da entrambe le tifoserie calabresi.

Prossimo avversario: Cremonese

Avanti tutta e…Forza Reggina

A.N.

Cosenza-Reggina, il fascino di un derby

Cresce l’attesa per l’incontro tra le due compagini calabresi che stasera (ore 20.30) si affronteranno al San Vito “Gigi Marulla” di Cosenza.
La Squadra di Aglietti cerca il riscatto dopo la prova interna contro il Cittadella, per mantenere ben salda la posizione che la vede nelle alte sfere della classifica.
Tra le fila amaranto, da sottolineare il rientro di Crisetig e il probabile inserimento di Lotti, con la coppia d’attacco Galabinov-Montalto. Assente Rivas.
Una partita quindi tutta da godere .
A.N.

REGGINA: Non basta il cuore 1° sconfitta interna della squadra Amaranto ad opera del Cittadella che si conferma da sempre “bestia nera” della Reggina.

Una partita dai due volti.

I° tempo dominato dalla squadra di Gorini ( espulso nel II° tempo), dimostratasi da subito padrona del centrocampo e che le ha permesso di decidere l’incontro (al 13° del I° tempo ) con un gol dell’ “indisturbato” Alessio Vita in area amaranto. La Reggina prova a reagire nel II° tempo.
Aglietti inserisce Montalto, Bianchi, Ricci, Laribi e Denis che cerca, alla base della sua esperienza, di “scuotere” i propri compagni almeno dal punto di vista dell’ orgoglio.

Reggina dunque in difficoltà dopo l’eccellente prova di Perugia, ma con le giuste potenzialità per potersi riscattare il prossimo venerdì quando la si vedrà impegnata sul difficile campo del Cosenza.

Avanti tutta e… Forza Reggina!

A.N.

SPORT – Basket, La Viola esce a testa altissima in casa della capolista. Al PalaDolmen termina 77-73 per Bisceglie

Non riesce alla Viola Reggio Calabria al PalaDolmen di Bisceglie il secondo “scherzetto” consecutivo on the road. Nella notte di Halloween, gli uomini di coach Bolignano e Motta, oggi orfani della guardia titolare Ingrosso, si devono arrendere in casa della capolista per 77-73 al termine di un match molto equilibrato.

PRIMO QUARTO

Inizio incoraggiante della Viola al PalaDolmen, con i neroarancio trascinati dai canestri di Duranti, Klacar e Besozzi (prima volta in quintetto in serie B per il classe 2002 emiliano e primi punti in maglia Viola). Reazione biscegliese affidata al capocannoniere Dri, ma è la squadra di Bolignano ad averne di più dopo i primi dieci minuti, con i reggini che scappano sul +10. scarto con il quale chiuderanno avanti il primo quarto sul punteggio di 14-24, per una Viola che al momento tira con l’80% da due (8/10), il 50% da 3 (2/4) e il 100% ai liberi (2/2).

SECONDO QUARTO

La capolista però non ci sta e in apertura di secondo quarto dimezza subito lo svantaggio grazie ai canestri del solito Dip e di un indemoniato Giunta, che con la bomba nella sirena regala a Bisceglie il -4 con il quale si andrà al riposo lungo sul punteggio di 34-38.

TERZO QUARTO

Al rientro dall’intervallo lungo Bisceglie prova a ridurre ulteriormente lo svantaggio e ci riesce affidandosi al suo importante parco under. La schiacciata di Giannini sulla sirena del terzo quarto porta avanti di uno i “Lions” ai 10 dalla fine.

QUARTO QUARTO

Canestri a successione da una parte e dall’altra nel quarto quarto al PalaDolmen, con sorpassi e controsorpassi da una parte e dall’altra. Troppe palle perse nel finale punto a punto per i reggini, troppo preciso invece Marcelo Dip, che punisce la sua ex squadra con due giocate importanti nei momenti decisivi del match. Finisce 77-73 per i biancoblu pugliesi, che restano primi in classifica e imbattuti in questo campionato dopo 5 giornate. Nonostante la sconfitta, la Viola, arrivata in Puglia orfana di una pedina importante come Ingrosso, sfodera probabilmente la sua migliore prestazione per intensità e qualità di gioco e si conferma squadra rognosissima di questa serie B girone D.

TABELLINO
Lions Basket Bisceglie – Pall. Viola Reggio Calabria 77-73 (14-24, 20-14, 24-19, 19-16)
Lions Basket BisceglieFiliberto Dri 24 (7/10, 2/4), Simone Giunta 13 (3/3, 2/4), Marco Giannini 8 (4/7, 0/1), Emmanuel Enihe 7 (3/3, 0/3), Gabriel Dron 6 (3/5, 0/3), Marcelo Dip 6 (3/5, 0/0), Davide Vavoli 6 (1/2, 1/2), Edoardo Fontana 4 (0/3, 1/4), Gianluca Tibs 3 (1/2, 0/0), Alessandro Mastrodonato 0 (0/0, 0/0), Ferdinando Provaroni 0 (0/0, 0/0)
Pall. Viola Reggio CalabriaBruno giuseppe Duranti 20 (6/7, 2/4), Amar Klacar 14 (7/7, 0/4), Amar Balic 13 (2/5, 2/4), Fortunato Barrile 12 (4/6, 1/2), Franco Gaetano 11 (4/6, 0/0), Alberto Besozzi 2 (0/1, 0/1), Yande Fall 1 (0/1, 0/1), Vittorio Lazzari 0 (0/0, 0/0), Samuele andrea Valente 0 (0/0, 0/0), Fabio lorenzo Freno 0 (0/0, 0/0), Federico Ingrosso 0 (0/0, 0/0)

REGGINA – Aglietti: Mai un passo indietro sulle ali dell’entusiasmo

In occasione della partita di lunedì contro il Cittadella, Mister Aglietti, in conferenza stampa, ha dichiarato di non sottovalutare la squadra ospite nonostante le sconfitte subìte nelle ultime due gare.

“Il Cittadella ha grande esperienza del Campionato di serie B e saprà come uscire dai momenti difficili.
D’ altro canto noi attraversiamo un momento felice e non per questo dobbiamo viaggiare sulle ali dell’entusiasmo”

È quanto già comunicato alla vigilia dell’incontro da Mister Aglietti alla squadra amaranto che tentera’ il “colpaccio” al Granillo contro una compagine che si presenterà in campo agguerrita e con tanta voglia di fare bene.

Avanti tutta e…Forza Reggina.

A.N.

REGGINA – Gli amaranto volano al 2° posto, sconfitto il Perugia

Terza vittoria consecutiva della squadra di Alfredo Aglietti che espugna il “Renato Curi” con due gol ad opera di Galabinov al 5′ (6° gol in 10 partite)e di Bellomo al 45′ .
Una vittoria importantissima che colloca gli amaranto, con i 19 punti fin qui conquistati, al 2° posto della classifica.
La Reggina ha dominato l’intero match e il Perugia, d’altro canto, non ha creato enormi problemi al portiere Turati.
Prestazione straordinaria quindi per la squadra, la quale ha interpretato con intelligenza una partita, alla vigilia, più difficile di quanto si potesse immaginare.
A fine gara, la squadra si è recata sotto la curva per rendere omaggio ai 300 tifosi amaranto presenti in quel di Perugia.
Prossimo avversario: Cittadella
Avanti tutta e….forza Reggina!
A.N

Pallacanestro Viola, restyling della campagna abbonamenti

Capienza aumentata, restrizioni allentate ma non solo: la voglia di incontro tra la squadra e la città. Ecco cosa c’è alla base del restyling della campagna abbonamenti “Disegniamo un sogno”. Nuovi prezzi, certamente, ma anche una semplificazione dei settori per favorire l’incontro tra tifosi e dei tifosi con la squadra.

Da oggi, i nuovi prezzi fino al 7 novembre sono:

– PARTERRE CENTRALE SOSTENITORE 300€
– PARTERRE CENTRALE 150€
– PARTERRE CENTRALE JUNIOR 100€

– PARTERRE LATERALE 100€
– PARTERRE LATERALE JUNIOR 65€

– ANELLO SUPERIORE 100€
– ANELLO SUPERIORE JUNIOR 65€

Per quanto riguarda il biglietto per le singole partite, i nuovi prezzi saranno i seguenti:

Parterre Centrale Intero: 15€
Parterre Centrale Junior: 10€
Parterre Laterale: 10€
Parterre Laterale Junior: 6,50€
Anello Superiore: 10€
Anello Superiore Junior: 6,50

Naturalmente, gli abbonati sostenitori che hanno sottoscritto il tagliando stagionale prima della gara di oggi saranno premiati per la fiducia, includendo una gara in più (la Giornata neroarancio) e l’accesso alla nuova Area Hospitality. Per gli abbonati non sostenitori, il premio sarà la Giornata neroarancio, compresa all’interno dell’abbonamento sottoscritto prima del 26 ottobre 2021.

Il botteghino del PalaCalafiore vi aspetta! È aperto dal Lunedì al venerdì dalle 16:30 alle 19:30.

Per maggiori informazioni scrivere a ticketing@pallacanestroviola.it

Oppure chiamare il 3298523367

Reggina, gli Amaranto battono meritatamente il Parma

Si conclude con il successo ampiamente meritato il match contro il Parma con un secco 2-1 a favore della squadra Amaranto.

Decidono l’incontro Menez al 14°su assist di Di Chiara e Galabinov su penalty al 72°nonostante l’inutile gol realizzato per gli Emiliani all’ 82° da Vazquez.

Gara tiratissima e durissima che ha visto le due compagini affrontarsi dopo un lungo periodo durato ben 13 anni;

Una vittoria fondamentale che cancella la sconfitta subìta con il Pisa e che consente agli amaranto, con i 16 punti fin qui conquistati, di salire nelle sfere alte della classifica a pari merito con Benevento, Lecce e Cremonese.

A far da cornice il numeroso pubblico intervenuto al Granillo ( Spettatori n.8693 record stagionale) che ha sostenuto incessantemente gli Amaranto e che ha invitato, sotto gli applausi scroscianti a fine partita, tutti i protagonisti ad unirsi a cori e salti festosi, compreso il Presidente Gallo, acclamato sempre dai tifosi Reggini.

Per il Parma crisi profonda !!
Gli emiliani, dopo la sconfitta odierna, si allontanano dalle prime 7/8 posizioni contro le aspettative tracciate nel pre-campionato.

Prossimo avversario: Perugia

Avanti tutta e….Forza Reggina

A.N.