Skip to content

Con novemila voti (5%) Antonio Eroi è il nuovo “Eroe” di Genova. La sua lista per Bucci Sindaco supera Forza Italia e 5 Stelle.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter

Il reggino Antonio Eroi è il Presidente del movimento “Genova Domani” che ha presentato liste civiche al Consiglio Comunale di Genova e ai Municipi che con novemila preferenze  ha ottenuto quasi il 5% del totale dei voti superando partiti storici come Forza Italia e 5 stelle.

Il nuovo “Eroe” di Genova è un noto ex politico reggino, per tre legislature presidente della V Circoscrizione del Comune di Reggio Calabria, per due legislature consigliere provinciale ed è l’ultimo dei presidenti del Consiglio dello stesso Ente. Ha ricoperto incarichi nazionali e internazionali, dall’UPI (unione Provincie italiane), all’AICCRE, passando dal prestigioso incarico al Consiglio d’Europa, sino al ruolo di osservatore internazionale dell’OSCE nelle elezioni di Macedonia (FYROM), Ucraina e Bosnia Erzegovina. È stato il relatore della Raccomandazione e della Legge Europea sulle Buone Governance approvata all’unanimità dal Consiglio d’Europa nel 2016.

Dopo l’abolizione delle province, fortemente contrastata, ha deciso di lasciare la politica dedicandosi al lavoro e trasferendosi a Genova in forza alla Polizia Locale con il grado di Ispettore. Ha ricoperto il ruolo di Alta Professionalità per la Direzione Generale del Comune di Genova ed è attualmente la Posizione Organizzativa di Marco Bucci con il ruolo di segretario particolare del sindaco.

Il 12 di giugno 2022 il nostro “Eroi” reggino ha presentato una lista civica “Genova Domani” composta da giovani al consiglio comunale e nove liste nei municipi di Genova. Il fatto strabiliante è che la lista appena nata ha superato di gran lunga i voti ottenuti dal Movimento 5 Stelle, nella città di Beppe Grillo, così come ha superato di molto le preferenze di Forza Italia. Antonio Eroi ha portato in Consiglio Comunale due ragazzi di venticinque anni e quattro consiglieri di municipio. La forza dirompente della lista è quella dell’appartenenza al territorio di chi ci abita, sia esso un immigrato o un nobile: la città è di chi la vive e i problemi devono essere risolti con la massima condivisione. All’interno della lista hanno trovato giusto spazio ragazze e ragazzi ecuadoriani e paraguaiani, oltre alla presenza di rappresentanti dell’associazionismo, compresa una esponente del movimento LGBTQ.

Sono stati novemila i voti espressi dai genovesi, quasi il cinque per cento dei consensi, tanto da convincere Antonio Eroi a lavorare per la formazione di una o più liste al fine di confermare i buoni risultati nella competizione per la Città Metropolitana di ottobre 2022.

Da Genova potrebbe nascere un “laboratorio politico” civico per il Parlamento, non a caso il Presidente Toti è l’espressione massima del partito della gente che si riconosce nella buona gestione per eleggere i rappresentanti politici. La nuova legge elettorale per Camera e Senato, ancora da definire, deve tenere conto dei cambiamenti della Politica, privilegiando gli elettori ed eliminando il “porcellum” che premia i partiti organizzati e le lobby di potere.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter

VeritasNews24 è un Quotidiano Online Registrato al Tribunale di Reggio Calabria n°7 del 28/09/2015

Editrice di VeritasNews24 è la TXT Soc. Coop. Soc.

sita a Reggio Calabria in Via Trapani Lombardo, 35 – 89135 – Reggio Calabria

contatti

REDAZIONE@VERITASNEWS24.IT   –    0965.371156

©2021 veritasnews24 – tutti i diritti sono riservati – SITO WEB REALIZZATO DA TXT COMMUNICATION