Skip to content

REGGIO – Ripepi a Salice: “Qui si muore perché non può arrivare l’ambulanza. Cittadini delle periferie abbandonati.”

Morto perché la strada era troppo stretta per far passare l’ambulanza. Questa la devastante e a tratti paradossale storia raccontata oggi dalla signora Carlo Patrizia che ha trovato voce grazie alle dirette di Massimo Ripepi. Come aveva promesso, il Consigliere ha infatti iniziato a “battere centimetro dopo centimetro tutta Rheggio” e questa volta lo vediamo in diretta da Salice, più precisamente dalla Contrada San Cono dove la signora Carlo ha raccontato la storia drammatica che ha coinvolto suo marito nel 2020, una testimonianza gravissima di abbandono ed insofferenza da parte delle istituzioni e che hanno portato ad un tragico risvolto.

L’accaduto

Da quanto raccontato dalla signora, nel 2020 suo marito aveva presentato un improvviso malore. Purtroppo però l’intervento dell’ambulanza si è reso impossibile a causa di una strada pubblica troppo stretta ed impraticabile anche dalle macchine poco più grandi (figuriamoci da mezzi di una certa imponenza, quali l’ambulanza) che conduce all’abitazione. La moglie ha dunque dovuto provvedere in autonomia a portare suo marito d’urgenza al pronto soccorso (rischiando tra l’altro una denuncia!) che, però, non ce l’ha fatta ed è deceduto.

E se già qui la storia sembra essere assurda, c’è da cadere dalla sedia quando la signora Carlo ha asserito che già da anni avevano presentato numerose denunce e richieste al Comune per risolvere la situazione (anche perché la zona è abitata da 7 famiglie con un invalido che periodicamente avrebbe bisogno dell’intervento dell’ambulanza) ma, data l’immutata situazione ad oggi 12 febbraio 2024, ancora nessuno pare che si sia degnato di prendere ufficialmente in considerazione la questione: nonostante la tragedia consumata!

Ripepi: “Falcomatà alza il culo dalla poltrona e vieni a vedere come sono combinati qui!

Sulla questione non è mancato il duro commento di Massimo Ripepi: “Un cittadino che paga le tasse deve pure chiedere all’amministrazione ‘per cortesia’ e ‘per favore’ di intervenire su problemi che dovrebbero già essere di competenza del Comune! Falcomatà alza il culo dalla poltrona e vieni a vedere com’è combinata la Contrada San Cono di Salice!”

“Una strada pubblica strettissima dove anche le macchine leggermente più grandi passano a filo al limite dell’asfalto, adiacente al quale c’è un dirupo che è davvero pericoloso! Figuriamoci i mezzi pesanti come potrebbero mai riuscire a passare.” – ha concluso Ripepi – “Chiedo al nuovo assessore Costantino di prendere visione di questa cosa, vi accompagnerò io, dopodiché dovete prendere un provvedimento. Se necessario ci vedremo in Commissione, l’importante è che si risolva la questione!”

VeritasNews24 è un Quotidiano Online Registrato al Tribunale di Reggio Calabria n°7 del 28/09/2015

Editrice di VeritasNews24 è la TXT Soc. Coop. Soc.

sita a Reggio Calabria in Via Trapani Lombardo, 35 – 89135 – Reggio Calabria

contatti

REDAZIONE@VERITASNEWS24.IT   –    0965.371156

©2021 veritasnews24 – tutti i diritti sono riservati – SITO WEB REALIZZATO DA TXT COMMUNICATION